Torino,

Tanto spettacolo e bel gioco come nelle attese fra Torino e Sampdoria, che chiudono in parità l’anticipo serale della 34esima giornata di Serie A. All’Olimpico Grande Torino finisce 1-1, con i granata che subiscono la rete dell’ormai solito Patrick Schick e trovano il pari con la prima rete con il Toro di Juan Iturbe (che torna al gol che mancava da settembre 2015).

TORINO – SAMPDORIA: FINALE 1 – 1 Marcatori: 12′ p.t. Schick (S), 34′ s.t. Iturbe (T)

>LE PAGELLE

Una gara che vede il Torino prevalere per la costruzione di gioco e di tante (ma veramente tante) conclusioni verso la porta, ben 23: a concludere maggiormente verso la porta sono i tre alle spalle di Belotti (servito poco e male stasera); Ljajic, Iago e Boye finiscono per sbagliare uno dopo l’altro le occasioni create, spesso anche mancando lo specchio.

La Sampdoria ne approfitta con le ripartenze in velocità e trova la rete del vantaggio con Schick: l’attaccante ceco inizia l’azione e poi piazza all’incrocio il pallone con un mancino meraviglioso. I granata si buttano in avanti e i blucerchiati ne approfittano per prendere campo. Poi a metà primo tempo, Hart è costretto addirittura alla parata su Fernandes in campo aperto, evitando il raddoppio blucerchiato.

A cambiare la gara è però un fallo su Schick: sembra nulla di grave ma il dolore alla spalla è sempre più forte e dopo 40 secondi di ripresa è costretto a uscire. La Samp perde il suo punto di riferimento e la ripresa si trasforma in un assedio granata. Mihajlovic continua a disperarsi per gli errori delle punte, toglie Iago Falque ma mette altri 2 attaccanti, Maxi Lopez e Iturbe (adesso le punte in campo sono 5).

Proprio il paraguaiano si fa trovare pronto: approfitta dell’assist di Ljajic e di controbalzo batte Puggioni, ritrovando il gol dopo quasi un anno e mezzo. Il Torino continua ad attaccare ma non è proprio serata e la partita si trascina lentamente verso la fine e un pari che sembra ormai scritto e che in fondo a entrambe le squadre non dispiace.

Nota a margine: l’uscita dal campo di Quagliarella. Per lui solo fischi dai tifosi del Torino dopo l’addio burrascoso di qualche stagione fa, che valgono una sua reazione affranta. L’attaccante di Castellammare di Stabia (dopo la fine del suo incubo) avrebbe sperato in qualcosa di diverso: dargli torto onestamente è impossibile.

——-

FINE PARTITA

49′ s.t. – Belotti punta l’area dalla sinistra e cerca il destro di punta: Silvestre devia in angolo. Poi il Gallo manca il gol di testa sulla battuta del calcio d’angolo.

5 minuti di recupero

42′ s.t. – NEL TORINO ESCE BASELLI ED ENTRA VALDIFIORI

39′ s.t. – NELLA SAMP ESCE QUAGLIARELLA ED ENTRA DJURICIC

38′ s.t. – Proteste del Torino per un contrasto ai danni di Maxi Lopez, ma non c’è fallo. In precedenza però è lui a disturbarsi con Belotti in area piccola.

35′ s.t. – AMMONITO REGINI

34′ s.t. – GOL TORINO! ITURBE! Pallone a scavalcare la difesa da parte di Ljajic, che serve Iturbe: un avversario un controllo e la rete con il tiro da centro area. Un gol ritrovato e che mancava da settembre 2015.

33′ s.t. –  NEL TORINO ESCE ACQUAH ED ENTRA MAXI LOPEZ

32′ s.t. – AMMONITO PRAET

28′ s.t. – NEL TORINO ESCE FALQUE ED ENTRA ITURBE

26′ s.t. – BELOTTI! Schema su punizione e pallone in verticale: il Gallo si smarca e calcia al volo da centro area. Puggioni blocca in 2 tempi.

24′ s.t. – Ljajic punta l’area e salta tre avversari e perde ancora una volta il tempo della conclusione. Granata che lamentano un fallo di mano in area sul cross di Avelar, ma il tocco è di piede (fallo inesistente).

18′ s.t. – Tentativo in rovesciata di Boye: liscio che permette a Belotti di agganciare palla ma il suo pallone è smorzato da Bereszynski che poi si infortuna.

16′ s.t. – NELLA SAMP ESCE FERNANDES ED ENTRA ALVAREZ

14′ s.t. – Belotti riceve palla e decide di fare tutto solo: punta tre avversari poi si procura il calcio d’angolo con il tiro dal limite murato. Poi è lui a ritrovarsi il pallone sul colpo di testa, ma spara alto.

11′ s.t. – ANCORA BOYE! L’argentino recupera palla sul contrasto Ljajic – Silvestre, ma il suo destro si perde largo sul secondo palo.

10′ s.t. – BELOTTI! Bel cross dalla sinistra per il Gallo, che però arriva con un attimo di ritardo con la scivolata a centro area. Puggioni può far suo il pallone.

8′ s.t. – BOYE! Tiro improvviso dell’argentino dalla fascia sinistra: Puggioni si oppone coprendo bene il primo palo.

4′ s.t. – Percussione centrale di Acquah, che scarica per Zappacosta sulla destra: cross per Boye, che fa da sponda per Ljajic che sbaglia la conclusione. Proteste della Samp con l’arbitro per aver proseguire il gioco nonostante una pallonata al volto subita da Torreira.

3′ s.t. – Insidioso colpo di testa di Quagliarella sul pallone in verticale: Hart costretto a tuffarsi all’indietro per respingere in angolo in pallone.

1′ s.t. – NELLA SAMP ESCE SCHICK (Infortunio alla spalla) ED ENTRA BUDIMIR

ORE 21.50: Inizia la ripresa.

FINE PARTITA

47′ p.t. – Pallone perso in fase disimpegno da Skriniar, che regala possesso al limite dell’area a Iago Falque: il suo pallonetto in area però è completamente fuori misura.

2 minuti di recupero

45′ p.t. – Bella palla filtrante di Baselli per Iago Falque: la sua posizione è al limite del fuorigioco l’assistente alza la bandierina. Puggioni, in uscita profondissima fuori area, era comunque riuscito a respingere.

41′ p.t. – SCHICK! Pallone in profondità per lui sulla destra, poi il ceco punta l’uomo e prova il mancino sul secondo palo, murato in area da Carlao.

38′ p.t. – Sugli sviluppi di calcio di punizione (brutta palla persa di Quagliarella che non si intende con Praet), Carlao rimane a terra per un colpo alla testa. Alla fine nulla di grave per lui.

36′ p.t. – AMMONITO AVELAR. Fallo sulla giocata di tacco di Schick.

35′ p.t. – BOYE!! Taglio a vuoto per Ljajic, poi l’argentino ruba palla in area a un avversario chiede luno-due con Belotti e prova la conclusione sul primo palo: pallone largo.

31′ p.t. – Boyè và via in bello stile sulla fascia sinistra, ma il suo cross non viene sfruttato da nessuno. Tante belle giocate per lui, ma i compagni non concretizzano.

28′ p.t. – Belotti riceve palla sulla trequarti e innesca la conclusione di Iago Falque: Puggioni para il tiro (potente ma centrale), poi Zappacosta aggancia palla ma è in fuorigioco.

24′ p.t. – Gioco fermo per valutare le condizioni di Torreira, vittima di un contrasto con Acquah. Il giocatore si rialza e viene medicato a bordo campo.

22′ p.t. – HART SALVA IL TORO! Contropiede della Sampdoria con Fernandes che si presenta a tu per tu con Hart dalla destra: il portiere copre bene la porta e respinge il tiro centrale. Difesa del Torino completamente fuori assetto in questa azione.

18′ p.t. – IAGO FALQUE!! Poderoso contropiede di Zappacosta che serve Ljajic sulla sovrapposizione a sinistra: l’attaccante perde il tempo per il tiro e poi serve a rimorchio Falque che spara alto da centro area.

17′ p.t. – Dopo un buon avvio e ora la Samp ad insistere: il Torino sembra stordito e fatica a reagire, soprattutto in fase realizzativa.

12′ p.t. – GOL SAMPDORIA! SCHICK! Innesca lui l’azione dalla fascia destra, servendo Linetty che salta due uomini: il pallone viene poi affidato allo stesso Schick, che batte Hart con il mancino a giro all’incrocio dal limite dell’area.

10′ p.t. – Tentativo di verticalizzazione di Iago Falque a servire Belotti sulla profondità: Puggioni blocca palla in uscita.

8′ p.t. – Ancora un’azione sull’asse Zappacosta – Ljajic che riceve palla dalla destra e prova il tiro da fuori area: pallone alto.

5′ p.t. – LJAJIC!! Contropiede di Zappacosta che ribalta il fronte servendo Ljajic sulla sinistra: punta l’area e poi prova il tiro a giro di destro. Pallone che sfiora il secondo palo!

2′ p.t. – Subito Belotti: colpo di tacco a innescare l’azione offensiva per converegere verso il centro della trequarti. Silvestre lo ferma in scivolata.

ORE 20.45: Inizia la partita! Torino in completo granata, Samp in completo azzurro. Padroni di casa che attaccano da destra verso sinistra.

ORE 20.43: Le squadre fanno il loro ingresso in campo. Tra poco il via alla gara.

FORMAZIONI UFFICIALI

Torino (4-2-3-1): Hart; Zappacosta, Rossettini, Carlao, Avelar; Acquah (33′ s.t. Maxi Lopez), Baselli (42′ s.t. Valdifiori); Iago Falque (28′ s.t. Iturbe), Ljajic, Boyé; Belotti. All.: Mihajlovic.

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Skriniar, Silvestre, Regini; Linetty, Torreira, Praet; Fernandes (16′ s.t. Alvarez); Quagliarella (39′ s.t. Djuricic), Schick (1′ s.t. Budimir). All.: Giampaolo.

ARBITRO: Massa (Imperia)

——

Belotti contro Quagliarella, Ljajic contro Schick. Sfida ad alto tasso di spettacolarità quella tra Torino e Sampdoria, giunte al 58esimo scontro diretto in Piemonte. I padroni di casa vantano due vittorie interne nelle ultime due gare giocate a Torino, ma esse rappresentano gli unici due successi granata negli ultimi 12 confronti assoluti (5 le vittorie per i blucerchiati).

Il Torino ha ripreso a fare punti in campionato con continuità e non perde da 5 partite (2 vittorie e 3 pareggi), mentre la Sampdoria è reduce da 2 sconfitte consecutive. Entrambe hanno l’abitudine a segnare e subire gol nella stessa gara: i granata sono in striscia aperta da 12 partite, i blucerchiati da 4.