Palermo-Milan

Palermo – Fiorentina: FINALE 2 – 0  Marcatori: 32′ p.t. Diamanti (P), 45′ s.t. Aleesami (P)

Il Palermo allunga la propria agonia. Retrocederà comunque, nessuno spera nel miracolo, ma almeno regala al suo pubblico una prestazione dignitosa e conquista la sua seconda vittoria casalinga (la prima a febbraio con il Crotone).

La Fiorentina è rimasta a Firenze. Ha perso senza lottare, senza mai impensierire i rosanero, senza mai avere uno scatto d’orgoglio e alla fine chiudendo in dieci per l’espulsione di Astori.

Per ironia del destino la firma dei gol partita tocca a Diamanti e ad Aleesami, entrambi al primo gol stagionale

CLICCA QUI PER LA CRONACA DELLA PARTITA

PALERMO: Fulignati; Cionek, Goldaniga, Andelkovic; Rispoli, Jajalo, Gazzi, Chochev, Aleesami; Diamanti; Nestorovski (dal 36′ s.t. Sallai). A disposizione: Posavec, Marson, Vitiello, Trajkovski, Gonzalez, Balogh, Bruno Henrique, Sunjic, Morganella, Pezzella, Lo Faso. Allenatore: Diego Bortoluzzi.

FIORENTINA: Tatarusanu; Salcedo (dal 12′ s.t. Saponara), Sanchez, Astori; Tello, Vecino, Badelj, Milic (dal 37′ p.t. Chiesa); Ilicic (dal 25′ s.t. Mlakar), Borja Valero; Babacar. A disposizione: Satalino, Sportiello, De Maio, Bernardeschi, Olivera, Cristoforo, Hagi, Maistro, Tomovic. Allenatore: Paulo Sousa.

Il Palermo è a un passo dalla retrocessione matematica,. I rosa vengono dalla brutta sconfitta contro la Lazio (6-2) e non vincono da febbraio.

La Fiorentina dopo la rocambolesca vittoria contro l’Inter vuole tornare a vincere in trasferta, cosa che non avviene da più di un mese.