Serie B, la SPAL rinvia la festa: la Pro Vercelli strappa il pari a Ferrara (0-0)

di Andrea Zito

» Sport » Serie B, la SPAL rinvia la festa: la Pro Vercelli strappa il pari a Ferrara (0-0)

Serie B, la SPAL rinvia la festa: la Pro Vercelli strappa il pari a Ferrara (0-0)

| domenica 07 Maggio 2017 - 16:44
Serie B, la SPAL rinvia la festa: la Pro Vercelli strappa il pari a Ferrara (0-0)

Un urlo strozzato in gola. La SPAL è costretta a rinviare la festa promozione in Serie A, fermata sullo 0-0 (il secondo consecutivo per gli estensi) dalla Pro Vercelli che guadagna un punto d’oro in chiave salvezza e costringe i ferraresi ad aspettare ancora per il ritorno in Serie A: solo con una vittoria la SPAL si sarebbe portata a+16 sul quarto posto e centrato aritmeticamente la promozione diretta.

SPAL – PRO Vercelli: FINALE 0 – 0

>LE PAGELLE

Un finale convulso, in cui la SPAL ha sfiorato il successo decisivo con il gol (annullato) di Zigoni, pescato in fuorigioco dopo il palo colpito da Antenucci con il tiro a giro sul secondo palo dal limite. Un gara macchiata dall’accenno di rissa a gara finita con parole grosse e provocazioni da parte di Rolando Bianchi e alcuni dirigenti della Pro Vercelli (fischiata dal pubblico del Paolo Mazza – così come il direttore di gara, reo del gol annullato assieme ai propri assistenti).

Una gara all’insegna della tensione, con la Pro Vercelli a lungo rintanato nella propria metà campo per difendere il risultato, con gli estensi che cercano di sfondare sulle fasce. Sui piedi di Floccari le occasioni migliori del primo tempo: l’attaccante prima manda largo il mancino da centro area, poi perde l’attimo buono per servire in contropiede Antenucci, mentre il colpo di testa di Mora viene respinto sulla linea da Vives.

Nella ripresa, dopo una prima mezzora di totale stallo (e ansia del pubblico e dei giocatori ferraresi), la Pro Vercelli ha due grosse occasioni: prima è Morra a mandare sull’esterno della rete il tiro dall’area piccola, poi è Eguelfi a sfiorare il gol con il tiro su punizione da 30 metri. Poi l’ultimo sussulto della Spal, con il palo di Antenucci e il gol annullato a Zigoni.

La festa è rinviata, Semplici urla: “Ci giochiamo il campionato”. Il pubblico del Paolo Mazza può solo applaudire, ma a Ferrara il pensiero è solo uno: la SPAL contro la Ternana può trovare la certezza della promozione, ma oggi ha perso la grande occasione per chiudere i giochi.

FINE PARTITA

48′ s.t. – ANCORA ZIGONI! Alto il suo colpo di testa in area da pochi passi: clamorosa occasione!

46′ s.t. – Pro Vercelli che ora mantiene il possesso e cerca di difendere un pari prezioso per la salvezza. Tutti in piede allo Stadio Paolo Mazza.

 3 minuti di recupero

44′ s.t. – GOL SPAL!!! ANNULLATO!! Aveva segnato Zigoni su colpo di testa, ma il guardalinee segnala fuorigioco. Zigoni sembra essere avanti ma solo di una spalla.

43′ s.t. – NELLA SPAL ESCE LAZZARI (infortunio) ENTRA FINOTTO

42′ s.t. – PALO ANTENUCCI! Grande conclusione da fuori area della punta estense: Provvedel è battuto ma viene salvato dal palo di destra che respinge il pallone.

39′ s.t. – CREMONESI! Colpo di testa del giocatore estense sul calcio d’angolo battuto dalla destra: pallone che si perde sul fondo.

38′ s.t. – AMMONITO BIANCHI. Contatto falloso e reiterato

36′ s.t. – EGUELFI! Splendida punizione degli ospiti con Eguelfi che tira di potenza con il sinistro da 30 metri: pallone che sfiora il palo e finisce sul fondo.

35′ s.t. – AMMONITO ARINI. Fallo in netto ritardo.

34′ s.t. – NELLA SPAL ESCE FLOCCARI ED ENTRA ZIGONI

34′ s.t. – MORRA! Clamorosa occasione: Morra riceve palla in area sulla destra e tenta il tiro sull’uscita di Meret. Pallone sull’esterno della rete.

33′ s.t. – Cross in area dalla sinistra da parte della Spal a servire Schiavon sull’inserimento centrale: bravo Provvedel a bloccare il pallone

31′ s.t. – NELLA PRO VERCELLI ESCE LA MANTIA ED ENTRA BIANCHI

29′ s.t. – NELLA SPAL ESCE SCHIATTARELLA ED ENTRA SCHIAVON

27′ s.t. – Cross basso e teso di Schiattarella dalla destra: pallone che percorre tutta l’area di rigore. Nessuno può arrivarci. Poi tiro di Floccari da fuori area: blocca Provvedel.

24′ s.t. – NELLA PRO VERCELLI ESCE VIVES ED ENTRA LUPERTO

23′ s.t. – SPAL che fatica terribilmente a trovare la via della porta: la Pro Vercelli non concede spazio e difende il risultato.

19′ s.t. – Schiattarella e Lazzari combinano sulla destra, poi cross in area per il taglio di Floccari, che spinge Berra ma non può comunque arrivare sul pallone.

12′ s.t. – Azione insistita della SPAL, che prova il cross con Costa: la PRO Vercelli spazza e innesca il contropiede, ma sul cross di Morra gli estensi si procurano un calcio di punizione.

10′ s.t. – AMMONITO EGUELFI

4′ s.t. – Dopo una complessa fase preparatoria, con l’arbitro costretto a ritracciare le linee per la barriera, la punizione dal limite per la Spal si risolve in un nullo di fatto, con i battitori che non si intendono.

ORE 18.35: Inizia la ripresa!

FINE PRIMO TEMPO

1 minuto di recupero

45′ p.t. – FLOCCARI! Contropiede della Spal, con Floccari che punta l’area, perde il tempo per servire Antenucci solo in area e poi si vede respinto il tiro dal limite. Altra grande occasione per gli estensi!

43′ p.t. – Schema su punizione per Antenucci, che però sbaglia l’aggancio in area da posizione defilata sulla destra, pallone che si perde sul fondo.

40′ p.t. – FLOCCARI!! Ancora un cross dalla destra d Lazzari, sul quale si avventano Mora e Floccari che tira con il mancino. Pallone che da pochi passi si perde a lato sul primo palo. Che occasione!!

36′ p.t. – AMMOINITI ALTOBELLI E SCHIATTARELLA

34′ p.t. – Lancio lungo in area della Pro Vercelli, con Germano che prova a servire La Mantia: Meret può bloccare il pallone in tuffo.

32′ p.t. – Proteste della Spal per un contrasto in area su Floccari a centro area: il tocco di Castiglia c’è ma Floccari accentua la caduta. Per l’arbitro l’azione è regolare.

30′ p.t. – Grande giocata di Floccari, che riceve palla al limite e tenta la giocata di tacco per saltare l’avversario: su di lui recupera Vives che spazzia via il pallone.

28′ p.t. – MORRA! Pallone giocato sulla destra dalla Pro Vercelli, che serve Morra a centro area, libero di calciare con il destro: grande riflesso di Meret che salva il risultato e legge bene la quasi deviazione di Vicari.

21′ p.t. – MORA! Colpo di testa in corsa a centro area sul cross di Lazzari dalla destra: Vives (appostato sul secondo palo) respinge il pallone sulla linea di porta.

17′ p.t. – Floccari sfida Vives in dribbling, poi crossa per il cambio di gioco sulla destra: Schiattarella e Lazzari perdono il tempo della giocata e non sfruttano la possibilità di un tiro in corsa dal limite dell’area.

15′ p.t. – Floccari attacca la profondità ed entra in area sulla sinistra: ottima l’uscita profonda di Provvedel a mettere in angolo il pallone vagante.

11′ p.t. – Proteste di La Mantia per un contatto in area di rigore con Vicari e Bonifazi: la Pro Vercelli invoca il penalty ma l’arbitro lascia proseguire il gioco.

10′ p.t. – Possesso insistito della Spal, con Lazzari che poi prova il cross dalla sinistra: soluzione poco efficace, la difesa della Pro Vercelli spazza via.

6′ p.t. – Bel recupero palla di Cremonese che ruba palla in pressing e prova a servire Antenucci, anticipato prima del possibile uno contro uno sulla trequarti.

2′ p.t. – Gara che inizia con il possesso palla dei piemontesi, mentre la SPAL si concentra sul pressing a tutto campo, tenendo alta la linea difensiva.

ORE 17.33: SI PARTE. Inizia la partita. Spal che attacca da destra verso sinistra. Padroni di casa in bianco azzurro, Pro Vercelli in tenuta rossa.

ORE 17.28: Le squadre entrano in campo allo stadio Paolo Mazza. Tra poco il via alla gara: stadio avvolto dai fumogeni dei tifosi estensi.

FORMAZIONI UFFICIALI

SPAL (3-5-2): Meret; Bonifazi, Vicari, Cremonesi; Lazzari (43′ s.t. Finotto), Schiattarella (29′ s.t. Schiavon), Arini, Mora, Costa; Floccari (34′ s.t. Zigoni), Antenucci. All.: Semplici.

PRO VERCELLI (3-5-2): Provedel; Konate, Castiglia, Nardini; Berra, Germano, Vives (24′ s.t. Luperto), Altobelli, Eguelfi; Morra, La Mantia (31′ s.t. Bianchi). All.: Longo.

ARBITRO: Di Martino (Teramo)

—–

Il giorno più lungo, il giorno più importante. Dopo una sorprendente e appassionante cavalcata, la Spal affronta la Pro Vercelli: una vittoria significherebbe promozione diretta in Serie A, dopo 49 anni.

Se infatti gli estensi batteranno i piemontesi, il loro vantaggio sulla quarta in classifica salirebbe a 16 punti: anche in caso di sconfitta nelle ultime 2 gare, la SPAL chiuderebbe con almeno 10 punti di vantaggio e sarebbe direttamente promossa anche in caso di terzo posto.

Con lo 0-0 della scorsa giornata a La Spezia, la Spal (che ha perso solo 2 delle ultime 20 partite) ha interrotto una striscia di 5 vittorie consecutive, mentre la Pro Vercelli (47 punti) cerca ancora punti salvezza: il successo per i piemontesi manca da 3 partite.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820