Aggiornato alle: 09:03

Champions, la Juventus vola in finale | Monaco battuto anche al ritorno (2 – 1)

di Andrea Zito

» Sport » Champions, la Juventus vola in finale | Monaco battuto anche al ritorno (2 – 1)

Champions, la Juventus vola in finale | Monaco battuto anche al ritorno (2 – 1)

| martedì 09 Maggio 2017 - 19:46
Champions, la Juventus vola in finale | Monaco battuto anche al ritorno (2 – 1)

Missione compiuta. La Juventus per la seconda volta in 2 anni (la nona volta nella sua storia) è in finale di Champions League: i bianconeri battono 2-1 al ritorno il Monaco e si guadagnano il biglietto per la finalissima del 3 giugno al Millenium Stadium di Cardiff. Il sogno triplete per gli uomini di Allegri continua.

JUVENTUS – MONACO: FINALE 2 – 1 Marcatori: 33′ p.t. Mandzukic (J), 45′ p.t. Dani Alves (J), 24′ s.t. Mbappé (M)

>LE PAGELLE

Una gara in cui la Juve entra in campo con lo spirito e l’attenzione giuste, contenendo l’avvio arrembante dei monegaschi, che con Mbappé colpiscono un palo sull’unica vera disattenzione difensiva del primo tempo dei bianconeri (e un pallone deviato sul tiro di Moutinho). La Juve (che perde quasi subito Khedira per infortunio) allora prende in mano le redini del gioco e inizia a spingere senza tregua per trovare il gol.

Prima il cucchiaio di Higuain, poi il destro di Mandzukic parato da Subasic e l’anticipo di Raggi su Pjanic, ma alla fine il gol bianconero arriva e a siglarlo è Mandzukic, che ribadisce in rete sulla respinta di Subasic. Lo Stadium impazzisce, ma a fine primo tempo (dopo il 2-0 divorato da Dybala) Dani Alves lo fa esplodere di gioia: deviazione su calcio d’angolo e tiro a volo di destro che vale il 2-0 (decimo gol in Champions per lui) e un piede in mezzo in finale.

>IL POST GARA. BUFFON: “LA FINALE DA SOLA NON CONTA NULLA”

Il secondo tempo non è però una passerella: Allegri è nervosissimo e non vuole cali di tensione, mentre il Monaco dopo un dimesso avvio di ripresa, si gioca la carta della provocazione. A pagarne le spese è Higuain che dopo un lungo duello con Glik, viene calpestato sul ginocchio dal polacco, incanalando il finale di gara su binari molto nervosi.

Dopo un’altra grande parata di Buffon, alla fine Mbappé trova il gol (il più giovane di sempre in una semifinale) sugli sviluppi di calcio d’angolo interrompendo l’imbattibilità juventina, ma è un gol che serve a poco, una ferita quasi superficiale. La Juve è in finale di Champions (senza giocatori persi per squalifica): Atletico o Real come ultimo ostacolo. Del triplete? Lo scopriremo il 3 giugno.

—–

FINE PARTITA

47′ s.t. – AMMONITO MANDZUKIC

3 minuti di recupero

44′ s.t. – Pjanic a giro su punizione: pallone che colpisce la parte alta della barriera e finisce in calcio d’angolo. Dybala già festeggia in panchina

42′ s.t. – Mandzukic perde il rimpallo sulla rimessa dal fondo e concede rimessa. Ma allo Stadium ormai si festeggia: il pubblico vede la finale a un passo.

40′ s.t. – NELLA JUVENTUS ESCE BARZAGLI ED ENTRA BENATIA

39′ s.t. – Crampi per Barzagli: Mbappé lo aiuta a sciogliere il problema muscolare. Allegri prepara il cambio.

35′ s.t. – Higuain (rientrato in campo) tenta la sforbiciata al volo, ma viene mandato in fuorigioco dalla difensiva monegasca

33′ s.t. – NEL MONACO ESCE BAKAYOKO ED ENTRA GERMAIN

32′ s.t. – Mbappé ci prova da circa 20 metri con il tiro di prima: pallone ciabattato che termina largo.

29′ s.t. – AMMONITO BONUCCI. Proteste.

27′ s.t. – Higuain a terra dolorante: il Pipita si tocca il ginocchio sinistro con una reazione veemente dopo essere stato calpestato da Glik! Accenno di rissa perché il Monaco non mette pallone fuori.

25′ s.t. – NEL MONACO ESCE SILVA ED ENTRA LEMAR

24′ s.t. – GOL MONACO! MBAPPE! Schema su calcio d’angolo dalla sinistra, disattenzione della retroguardia biaconera e Mbappé che può segnare a porta vuota.

22′ s.t. – BUFFON! Grande ripartenza del Monaco e tiro di Mbappé sul primo palo: Buffon in uscita respinge di ginocchio.

18′ s.t. – Ancora uno splendido cross di Dani Alves per il colpo di testa di Mandzukic: gesto di sportività del croato che ammette di essere stato l’ultimo a toccare.

15′ s.t. – Pallone recuperato da Falcao al limite dell’area, ma Marchisio legge tutto e innesca la ripartenza: duello Higuain – Glik, con l’ex granata che viene steso fallosamente.

12′ s.t. – HIGUAIN! Mandzukic sovrappone, il Pipita si accentra da sinistra e cerca lo spazio per il tiro a giro sul secondo palo: pallone alto

10′ s.t. – CUADRADO! Lancio in verticale per il colombiano, tenuto in gioco da Glik: Cuadrado esita e Jemerson riesce ad anticiparlo.

9′ s.t. – NELLA JUVENTUS ESCE DYBALA ED ENTRA CUADRADO

6′ s.t. – Dybala salta due avversari e lancia per Higuain: aggancio morbido del Pipita, che legge la situazione e scarica sulla sinistra per il mantenimento del possesso. Juve in controllo della gara.

5′ s.t. – MOUTINHO! Conclusione dai 25 metri per il mediano dei monegaschi: pallone largo. Gesto di stizza per il giocatore di Jardim.

2′ s.t. – Buon disimpegno di Bonucci, che aggira il pressing, scarica sulla sinistra e innesca la risalita del campo da parte di Mandzukic.

ORE 21.48: Inizia la ripresa!

FINE PRIMO TEMPO

45′ p.t. – GOL JUVENTUS! DANI ALVES! Respinta di Subasic sul calcio d’angolo battuto dalla sinistra: il brasiliano si coordina per il tiro al volo e con il destro centra il bersaglio. Delirio allo Stadium!

44′ p.t. – DYBALA SFIORA IL 2-0! Pallone in area per la Joya (dimenticato da Mendy) ma Subasic copre lo specchio e Dybala gli tira addosso, che occasione!

43′ p.t. – MBAPPE! Tiro dalla sinistra in area a cercare l’incrocio sul primo palo: pallone alto.

42′ p.t. – RISCHIO JUVE! Mendy salta Dani Alves: cross basso in area piccola, Mbappé liscia il pallone, Chiellini anticipa provvidenzialmente Falcao sul secondo palo.

40′ p.t. – AMMONITO FALCAO. Fallo su Chiellini

38′ p.t. – HIGUAIN! Stavolta il Pipita è in posizione regolare: grande aggancio, ingresso in area e diagonale mancino sul secondo palo. Blocca Subasic.

36′ p.t. – Juve vicina al raddoppio: ancora un lancio in profondità di Dani Alves per Higuain che però viene pescato in fuorigioco.

33′ p.t. – GOL JUVENTUS! MANDZUKIC! Azione che parte dal rinvio di Buffon: contropiede Juve, cross di Dani Alves a scavalcare Raggi. Colpo di testa del croato, Subasic respinge: da due passi non sbaglia.

31′ p.t. – Monaco che prova a reagire su calcio piazzato: Falcao pescato in fuorigioco, ma Buffon risponde comunque al tiro del colombiano con grande riflesso.

28′ p.t. – PJANIC! RAGGI SALVA TUTTO! Uno due in contropiede sull’asse Pjanic – Dybala: solo un diagonale tempestiva del difensore italiano impedisce al bosniaco di arrivare al tiro in area.

27′ p.t. – Cross di Dani Alves deviato dal Monaco, ma Mandzukic tenta il colpo di testa in corsa: pallone alto ma non di molto.

25′ p.t. – MANDZUKIC! MIRACOLO SUBASIC! Il croato entra in area, si difende il dal contrasto di Mendy e scarica il destro. Straordinario riflesso del portiere del Monaco.

22′ p.t. – HIGUAIN! Rimpallo che favorisce il Pipita al limite dell’area: salta un avversario e davanti a Subasic tenta il cucchiaio. A porta vuota Glik spazza via.

18′ p.t. – Disimpegno della Juventus, che lancia in verticale Higuain e poi aggredisce in pressing il possesso palla del Monaco: partita corretta, ma grande agonismo.

15′ p.t. – Sponda di Mandzukic per Dybala, che cerca il tiro di prima di esterno destro dal limite dell’area: pallone svirgolato che si perde sul fondo.

12′ p.t. – Mandzukic attacca la profondità sul lancio lungo: pallone all’indietro per Higuain che però viene anticipato da Sidibè.

10′ p.t. – NELLA JUVENTUS ESCE KHEDIRA (infortunio) ENTRA MARCHISIO

9′ p.t. – Problemi al flessore per Khedira dopo un contatto con Bakayoko: Marchisio inizia subito il riscaldamento.

7′ p.t. – FALCAO! Destro improvviso dalla destra, da circa 30 metri: pallone potente che si perde alto sopra la traversa.

4′ p.t. – PALO MBAPPE!! Gravissima disattenzione della difesa che lascia solo l’attaccante francese sul tiro deviato di Moutinho; piatto destro sul secondo palo. Chiellini spazza via.

1′ p.t. – Subito percussione di Mbappè  sulla sinistra, che si procura calcio d’angolo: Moutinho crossa in mezzo. Buffon lascia sfilare, nessuno tocca.

ORE 20.45: SI PARTE. Juventus in maglia bianconera, Monaco in completo nero. Padroni di casa all’attacco da sinistra a destra.

ORE 20.42: Le squadre fanno il loro ingresso in campo. Tutto è pronto allo Juventus Stadium, grande spettacolo sulle tribune.

FORMAZIONI UFFICIALI

JUVENTUS (3-4-1-2): Buffon; Barzagli ((40′ s.t. Benatia), Bonucci, Chiellini; Alex Sandro, Pjanic, Khedira, Dani Alves; Dybala (9′ s.t. Cuadrado); Mandzukic, Higuain. All.: Allegri.

MONACO (4-4-2): Subasic; Raggi, Glik, Jemerson, Mendy; Bernardo Silva (25′ s.t. Lemar), Moutinho, Bakayoko (33′ s.t. Germain), Sidibé; Falcao, Mbappé. All.: Jardim.

ARBITRO: Kuipers (Paesi Bassi)

——

Novanta minuti per la finale (la seconda in tre anni). La Juventus difende allo Stadium il vantaggio acquisito una settimana fa contro il Monaco, che per ribaltare lo 0-2 dell’andata deve vincere con tre gol di scarto. In caso di passaggio del turno, sarebbe la terza semifinale su tre vinta contro i monegaschi: nei due precedenti la Juve aha sempre perso la finale.

Una vera impresa quella inseguita dai monegaschi, tenuti a freno nei primi 90 minuti dalla miglior difesa d’Europa: quella dell’andata è stata la prima gara della fase ad eliminazione diretta in cui il Monaco non ha segnato, dopo 4 gare consecutive con almeno 3 gol a partita.

I bianconeri (a caccia della nona finale della propria storia) hanno subiti solo 2 gol in questa Champions, mantenendo la porta inviolata in tutta la fase ad eliminazione diretta (621 i minuti complessivi di imbattibilità).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it