Aggiornato alle: 15:25

Le pagelle di Roma – Juventus: Nainggolan eroe, De Rossi leader. Higuain uomo squadra, Pjanic naufraga

di Andrea Zito

» Sport » Le pagelle di Roma – Juventus: Nainggolan eroe, De Rossi leader. Higuain uomo squadra, Pjanic naufraga

Le pagelle di Roma – Juventus: Nainggolan eroe, De Rossi leader. Higuain uomo squadra, Pjanic naufraga

| domenica 14 Maggio 2017 - 22:41
Le pagelle di Roma – Juventus: Nainggolan eroe, De Rossi leader. Higuain uomo squadra, Pjanic naufraga

Giochi fatti? La Roma non ci sta e rimanda la festa della Juventus, con prestazioni sontuose e voti in pagella super. La menzione principale è soprattutto per Nainggolan e De Rossi: il belga nonostante l’infortunio gioca un match da supereroe, stoico nonostante l’infortunio, mentre il capitan futuro si prende senza timore i gradi di leader di questa Roma.

Per la Juve, una brutta batosta e un campanello d’allarme: la paura di vincere (per la prima volta) si è vista negli uomini di Allegri, sorpresi dall’orgoglio giallorosso, con una quadra che termina il match in ginocchio sul piano fisico. La corsa al titolo è ancora lunga.

Voto fuori scala per Totti: entra in campo per il suo ultimo Roma – Juventus, giusto omaggio di Spalletti. E basta polemiche.

ROMA: Szczesny 6; Rudiger 6.5, Manolas 6.5, Fazio 5.5, Emerson 6; Paredes 6, De Rossi 7; Salah 5.5 (48′ s.t. Totti), Nainggolan 8 (33′ s.t. Jesus), El Shaarawy 6; Perotti 5.5 (25′ s.t. Grenier 6). All. : Spalletti

I MIGLIORI DELLA ROMA

De Rossi: Capitan futuro? Capitan presente. Dopo il gol subito è lui a segnare il gol del pari, senza esitare, da vero condottiero, alla prima occasione buona. Rimarrà? Forse si, forse no. Capitano o meno, il leader di questa squadra è lui.

El Shaarawy: L’uomo della provvidenza. Una buona partita, ricca di spunti sulla sinistra, ma nons embra essere l’uomo decisivo. Poi il suo tiro deviato: il gol che ribalta il punteggio e le sorti di una stagione. Che il faraone italiano abbia cambiato la storia?

Nainggolan: Stoico fino alla fine. Infortunato, ma gioca lo stesso (probabilmente al 50% della condizione): tiene il campo e stringe i denti, senza esagerare. Alla prima occasione scarica con il destro tutta la sua grinta e fa esplodere l’Olimpico: semplicemente un fenomeno.

I PEGGIORI DELLA ROMA

Fazio: Dopo una stagione di grandi prestazioni, una serata sottotono. Sorpreso alle spalle dal movimento del Pipita in occasione del gol. Troppo aggressivo e falloso in anticipo e marcatura.

Salah: In una squadra orfana di Dzeko, soffre il ruolo di falso nueve. Non gli appartiene e soffre la fisicità di Benatia e Bonucci. Infatti, non appena arretra, trova l’assist per Nainggolan; nonostante il trionfo però per la sufficienza non basta.

——–

JUVENTUS: Buffon 5.5; Lichtsteiner 5 (19′ s.t. Dani Alves 5.5), Bonucci 6, Benatia 6, Asamoah 6; Sturaro 5.5 (24′ s.t. Dybala 6.5), Pjanic 5, Lemina 6.5, Cuadrado 6 (33′ s.t. Marchisio 6); Mandzukic 5.5, Higuain 7. All. : Allegri

I MIGLIORI DELLA JUVENTUS

Higuain: Uomo squadra in tutto e per tutto. Tanta lotta con i centrali, movimenti per i compagni e poi l’assist al bacio per il gol di Lemina. Non importa se segni o meno: il Pipita lo zampino lo mette sempre…. anche su questo scudetto.

I PEGGIORI DELLA JUVENTUS

Pjanic: Tanti fischi dal suo ex pubblico e lui risponde prendendosi troppi rischi. La qualità tecnica è altissima, ma il bosniaco tende a fidarsi davvero troppo dei propri mezzi, macchiando il proprio match con le solite palle perse a centrocampo e in fase di disimpegno.

Lichtsteiner: Una partita complessa. Perde nettamente il confronto sulla fascia con El Shaarawy e non spinge in fase offensiva. Sul 3-1 il cambio per Allegri diventa obbligato.

Allegri: Le sue scelte non pagano. Opta per il turnover preoccupato dalla imminente finale di Coppa Italia. Dopo un’intera stagione all’insegna della cautela, la squadra reagisce nel modo peggiore, sentendo il peso di un triplete tanto vicino quanto ancora da conquistare. Anche perché, la corsa per lo scudetto non è ancora chiusa.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it