Sarri vince il premio Bearzot: “A Napoli ho un lavoro da finire”

di Redazione

» Sport » Sarri vince il premio Bearzot: “A Napoli ho un lavoro da finire”

Sarri vince il premio Bearzot: “A Napoli ho un lavoro da finire”

| martedì 30 Maggio 2017 - 18:17
Sarri vince il premio Bearzot: “A Napoli ho un lavoro da finire”

Maurizio Sarri è il vincitore del Premio Bearzot 2017. Il tecnico degli azzurri (giunti terzi in campionato) ha ricevuto il prestigioso riconoscimento a Roma, al salone d’onore del Coni, dove ha commentato la stagione appena trascorsa e fatto una promessa ai tifosi del Napoli: c’è ancora un lavoro da finire, un traguardo da raggiungere.

Queste le parole del tecnico partenopeo: “Dedico questo premio ai tifosi del Napoli, visto che non sono riuscito a dedicargli un traguardo che mi piacerebbe molto regalargli. La mia sensazione in questo momento è di non aver finito al Napoli. Ho un lavoro da finire”.

Un lavoro da finire dopo una stagione positiva con un gruppo di ragazzi che ha soddisfatto Sarri: “Abbiamo fatto partite divertenti sicuramente e penso che alla base ci sia il divertimento in campo. Solo così si divertono anche gli spettatori. Ho la fortuna di avere 25 ragazzi cresciuti ma bambini dentro. Si divertono ancora con l’amore per la palla come i bambini. Loro si divertono e fanno divertire anche me”.

Sul fronte mercato, invece, Sarri ha qualche dubbio: “Come ci si rafforza? Difficile, abbiamo raggiunto un livello elevato, andare a prendere giocatori che potrebbero rendere di più è folle dal punto di vita economico. La speranza è che i giovani che abbiamo continuino a crescere. L’unica strada è quella di andare a prendere giovani talenti per farli crescere e mantenere inalterato il valore della squadra”.

Chiosa finale di Sarri sullo stato del calcio in Italia: “Anche a livello calcistico abbiamo tantissimi problemi, a livello strutturale è evidente e palese la differenza tra le nostre strutture e quelle del resto d’Europa, ma penso anche che il nostro calcio in questo momento sia molto sottovalutato”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820