fiducia legge bilancio, fiducia manovra, manovra, voto manovra

L’Aula della Camera ha dato il via libera alla Manovra da 3,4 miliardi sollecitata da Bruxelles. Il decreto legge, approvato con 218 sì, 127 no e 5 astensioni, ora passa all’esame del Senato. Solo 350 deputati hanno partecipato alla votazione.

A esprimere parere contrario, insieme alle opposizioni, anche il gruppo Articolo 1-Mdp che già nella serata di ieri aveva ‘protestato’ decidendo di astenersi.

Il decreto deve essere convertito in legge entro il 23 giugno, pena la decadenza.

Ieri, il governo aveva incassato una sofferta fiducia con la mancata partecipazione al voto di Mdp. La fiducia era passata con 315 sì, 142 no e cinque astenuti.