Il Real Madrid è Campione d’Europa. Travolta 1 – 4 la Juventus in finale a Cardiff con una doppietta di Cristiano Ronaldo e le reti di Carvajal e Asencio. A niente è valso lo splendido gol in rovesciata di Mandzukic.

La Juventus era partita bene con la giusta grinta e pressing alto, ma alla prima occasione il Real passa con Cristiano Ronaldo che dall’interno dell’area di rigore infila Buffon. I bianconeri reagiscono subito e pareggiano con una splendida azione finalizzata da un capolavoro di Mandzukic in rovesciata. Il primo tempo finisce in parità.

Nella ripresa la Juve stacca la spina e il Real domina: Carvajal con un potente destro dalla lunga distanza riporta in avanti i blancos, due minuti dopo arriva la doppietta di Cristiano Ronaldo. Il colpo del k.o, la Juve non reagisce. La squadra di Allegri rimane anche  in dieci per l’espulsione generosa di Cuadrado per doppia ammonizione e a un minuto dal termine arriva il poker di Asensio che chiude la gara.

Per il Real è la dodicesima Champions League della sua storia, la terza in quattro anni (la seconda in due finali per Zidane). I blancos diventano la prima squadra europea a vincere due Coppe dei Campioni di fila e grazie a questo successo conquistano il double, dopo la vittoria della Liga. Non ha deluso Cristiano Ronaldo che ha vinto la sfida a distanza contro Buffon, che quasi sicuramente gli consentirà di conquistare ancora una volta il Pallone d’Oro (sarebbe il quinto della sua carriera).

Grande delusione per la Juventus che perde la sua seconda finale di Champions in tre anni e fallisce il sogno Triplete, in Italia è riuscito solo all’Inter nel 2015 con Mourinho in panchina. Buffon rimane ancora una volta senza la coppa delle grandi orecchie, l’unico trofeo che gli manca per rendere ancora più leggendaria la sua carriera.

LE PAGELLE

Juventus – Real Madrid: 1 – 4  Marcatori: 20′ p.t.e 19′ s.t. Cristiano Ronaldo (R), 27′ p.t. Mandzukic (J), 15′ s.t. Casemiro (R), 45′ s.t. Asensio (R)

ORE 22.40 FINE PARTITA

45′ s.t. 4′ minuti di recupero

45′ s.t. ASENCIO CHIUDE LA PARTITA! Marcelo fa tutto lui in area dalla sinistra, appoggia per il compagno che insacca alle spalle di Buffon

44′ s.t. CAMBIO NEL REAL MADRID: ENTRA MORATA ESCE KROOS

38′ s.t. ESPULSO CUADRADO per doppia ammonizione

37′ s.t. CAMBIO NEL REAL MADRID: ENTRA ASENCIO ESCE ISCO

36′ s.t. ALEX SANDRO! Punizione di Alves dalla destra, sul primo palo l’esterno gira di testa. La palla sfiora il palo e termina fuori

33′ s.t. CAMBIO NELLA JUVENTUS: ENTRA LEMINA ESCE DYBALA

32′ s.t. CAMBIO NEL REAL MADRID: ENTRA BALE ESCE BENZEMA

30′ s.t. Sinistro di Marcelo di prima intenzione da fuori che termina alto

28′ s.t. CRISTIANO RONALDO! Marcelo mette palla bassa dalla sinistra, Cristiano Ronaldo di sinistro manda alto

27′ s.t. AMMONITO CUADRADO per fallo su Cristiano Ronaldo

25′ s.t. CAMBIO NELLA JUVENTUS: ENTRA MARCHISIO ESCE PJANIC

22′ s.t. CAMBIO NELLA JUVENTUS: ENTRA CUADRADO ESCE BARZAGLI

21′ s.t.  AMMONITO PJANIC

19′ s.t. TRIS DEL REAL MADRID! DOPPIETTA DI CRISTIANO RONALDO: Modric dal fondo sulla destra mette la palla sul primo palo e il portoghese di destro batte Buffon

15′ s.t. CASEMIRO! REAL IN VANTAGGIO! Su un disimpegno della difesa della Juventus, il centrocampista di prima intenzione in corsa di destro fa partire un tiro dai 25 metri che batte Buffon. Anche in questo caso deviazione di un giocatore bianconero, Khedira

13′ s.t. In difficoltà la Juventus: cross di Marcelo dalla sinistra sul secondo palo, Cristiano Ronaldo non ci arriva. Poco dopo Isco prova il tiro dal limite, ma la palla è alta

10′ s.t. Marcelo defilato sulla sinistra al limite prova il tiro, palla fuori controllata da Buffon

9′ s.t. MODRIC! Sinistro da fuori, para Buffon in sicurezza

4′ s.t. Gioco fermo per una pallonata presa da Bonucci sul naso. Il difensore è rimasto stordito

ORE 21.50 INIZIA IL SECONDO TEMPO

ORE 21.35 FINE PRIMO TEMPO

45′ p.t. 2′ minuti di recupero

45′ p.t. Casemiro prova il tiro di destro, ma la palla termina fuori

41′ p.t. AMMONITO CARVAJAL per fallo da dietro su Mandzukic

38′ p.t. Il gioco è stato fermo qualche minuto per un infortunio occorso a Mandzukic che ora è rientrato in campo

33′ p.t. OCCASIONE REAL MADRID: Cristiano Ronaldo all’interno dell’area di rigore non impatta bene la palla di piede

31′ p.t. AMMONITO SERGIO RAMOS per fallo su Dani Alves

27′ p.t. GOL SPETTACOLARE DI MANDZUKIC! PAREGGIA LA JUVENTUS! Azione bellissima dei bianconeri, Alex Sandro sulla sinistra in area mette in mezzo per Higuain che fa da sponda al croato che in mezza rovesciata di destro beffa Navas

20′ p.t. REAL MADRID IN VANTAGGIO! CRISTIANO RONALDO! Il  portoghese inizia l’azione allargando su Carvajal sulla destra, palla di ritorno per CR7  che di destro dall’interno dell’area di rigore la mette all’angolino con deviazione di Bonucci

17′ p.t. Il Real Madrid prova a impostare il gioco, la Juventus per adesso non pressa più come nei minuti iniziali

12′ p.t. AMMONITO DYBALA per fallo su Kroos

8′ p.t. La Juventus ha iniziato molto meglio rispetto al Real Madrid che per adesso pensa solo a difendersi

6′ p.t. PJANIC! Tiro di collo esterno di destro del bosniaco, Navas vola e devia

4′ p.t. HIGUAIN! Dribbling e tiro del Pipita di sinistro dal limite, Navas blocca in due tempi

3′ p.t. Occasione Juventus: cross dalla sinistra di Mandzukic, colpo di testa di Higuain. Facile per Navas

ORE 20.48 INIZIA LA PARTITA: calcio d’inizio per la Juventus in maglia bianconera, il Real Madrid in maglia viola attaccherà da sinistra verso destra

Ore 20.43: Le squadre entrano in campo

Ore 20.35: inizia la cerimonia d’apertura, protagonisti i The Black Eyed Peas

Ore 20.16: A Torino, a piazza San Carlo sono 30 mila i tifosi della Juventus che guarderanno la partita nel maxischermo. Già alle 16 erano in tanti presenti. A Madrid, stadio “Bernabeu” esaurito, in mezzo al campo sonno presenti 5 schermi che permetteranno a tutto il pubblico di poter vedere il match

LE FORMAZIONI UFFICIALI 

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli (22′ s.t. Cuadrado), Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic (25′ s.t. Marchisio); Dani Alves, Dybala (33′ s.t. Lemina), Mandzukic; Higuain. Allenatore: Allegri

REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Kroos (44′ s.t. Morata), Casemiro, Modric;  Isco (37′ s.t. Asencio), Benzema (32′ s.t. Bale), Ronaldo. Allenatore: Zidane

Ci siamo, a Cardiff stasera verrà assegnata la Champions League 2017 nella finale tra Juventus e Real Madrid. I bianconeri hanno battuto in semifinale il Monaco mentre i blancos hanno avuto la meglio nel derby contro l’Atletico.

La Juventus punta a vincere la coppa dalle grandi orecchie che manca da 21 anni e allo stesso tempo fare il Triplete (in Italia solo all’Inter è riuscita tale impresa nel 2015 con Mourinho in panchina) dopo le vittorie di Scudetto e Coppa Italia. Il Real Madrid punta a conquistare la seconda Champions League consecutiva, sarebbe l’unico club europeo a riuscirci dall’introduzione delle fasi a gironi, nel 1991.

Una sfida nella sfida con due tra i più forti giocatori del mondo nel proprio ruolo, Buffon da un lato e Cristiano Ronaldo dall’altro e con all’orizzonte un Pallone d’Oro da assegnare.