Carl Sargeant, molestie sessuali, scandalo Carl Sargeant, scandalo molestie sessuali, suicidio laburista, suicidio politico inglese

Ancora attimi di terrore a Londra. Una donna è stata accoltellata da altre tre che inneggiavano ad Allah, nella zona di Hermon Hill, alla periferia est di Londra. Ormai casi del genere si moltiplicano in tutta Europa ed è sempre più allerta terrorismo.

La vittima è una donna di circa trent’anni, che si stava recando al lavoro. La notizia, rimbalzata prima sui media locali, è stata rilanciata dal Daily Mail e poi anche dalla Bbc. La polizia ha confermato l’aggressione, aggiungendo che la trentenne è stata ricoverata in ospedale per una ferita con arma da taglio. Per le scuole della zona è stato ordinato il lockdown.

Intanto la polizia britannica, alla luce di quanto successo sabato scorso, ha rivolto con un messaggio inviato su tutti i cellulari del Paese alla vigilia delle elezioni di domani, per le quali è stato approntato un massiccio rafforzamento delle misure di sicurezza.

Non ascoltate la musica con le cuffiette quando viaggiate sui mezzi pubblici o camminate per strada – sta scritto -, è più sicuro essere sempre reattivi perché ogni secondo di reazione conta”.