attentato Mogadisio, attentato Somalia, autobomba mogadiscio, kamikaze mogadiscio, Somalia, triplo attentato Mogadiscio

Violenti scontri armati si sono protratti per tutta la notte a Mogadiscio, capitale della Somalia, tra le forze di sicurezza e un gruppo di terroristi islamici di Al Shabaab che si sono asserragliati in un ristorante prendendo in ostaggio alcune persone. La situazione è stata “risolta” solo dopo diverse ore: tutti e 5 gli assalitori sono rimasti uccisi.

Il bilancio provvisorio dei morti nell’assedio è stato aggiornato ed è salito ad almeno 31 vittime, tra cui alcuni stranieri, mentre una decina di ostaggi sono stati liberati. I feriti, invece, sarebbero almeno 40. Secondo il capitano della polizia Mohamed Hussein, molte delle persone sarebbero state uccise a bruciapelo.

Secondo quanto riferito da fonti della polizia somala, un attentatore suicida a bordo di un’auto si è fatto saltare in aria all’ingresso dell’hotel-ristorante Posh Treats.

Uomini armati, poi, hanno assaltato il ristorante vicino, Pizza House, colpito anche questo dall’esplosione. L’attacco è stato rivendicato da al-Shabab poco dopo.