Festeggino gli amanti del gin tonic dopo aver letto questa notizia. L’Asthma UK, ente britannico che studia e diffonde informazioni relative all’asma, ha diffuso uno studio secondo cui questo long drink avrebbe l’effetto di alleviare i sintomi della febbre da fieno e dell’asma, donando sollievo a chi viene colpito da questa forma di rinite allergica.

Grazie a un buon bicchiere di gin tonic dunque si ovvierebbe al fastidioso arrossamento degli occhi dovuto alla febbre da fieno, che causa anche impossibilità di respirazione e tosse prolungata. L’effetto positivo lo si avrebbe però, secondo quanto riferito dall’Asthma UK, solo bevendo il gin tonic e dunque sono esclusi tutti gli altri alcolici.

L’effetto positivo del gin tonic è dovuto al contenuto basso di istamine e alla totale assenza di solfiti. Chi soffre di febbre da fieno e asma dovrebbe evitare anche carni stagionate, affumicate e in scatola, preferendo prodotti freschi come il pesce, la mozzarella e la ricotta.