29 arresti case popolari Napoli, 29 arresti napoli spaccio, arresti camorra napoli, arresti Mariglianesi, arresti Mazzarella, spaccio case popolari Napoli

Con l’accusa di trasferimento fraudolento di titoli e valori, due soggetti sono stati posti ai domiciliari dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Messina con il concorso della locale Sezione Operativa DIA.

Il provvedimento è stato eseguito a conclusione di una complessa attività investigativa coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Messina diretta dal Procuratore della Repubblica di Messina, Maurizio De Lucia.

Gli indagati sono due imprenditori già noti alle forze dell’ordine. Nei loro confronti è stato anche eseguito il sequestro dell’intero compendio aziendale di una società a loro riferibile, comprensivo di autovetture di lusso e vari rapporti finanziari per un valore stimato di euro 1,2 milioni.