Aggiornato alle: 20:11

È morto Biscardi, il rivoluzionario del calcio in TV

di Francesco Nardi

» Cronaca » È morto Biscardi, il rivoluzionario del calcio in TV

È morto Biscardi, il rivoluzionario del calcio in TV

| domenica 08 Ottobre 2017 - 11:54
È morto Biscardi, il rivoluzionario del calcio in TV

Lutto nel mondo della televisione. Si è spento questa mattina, a quasi 87 anni, il noto conduttore televisivo Aldo Biscardi, ricoverato ormai da qualche settimana al Policlinico Gemelli di Roma. Il nome di Biscardi è inevitabilmente associato allo storico “Processo del lunedì”, una vera e propria rivoluzione per la TV italiana, il primo talk show a sfondo calcistico, da lui ideato nel 1980 e poi condotto a partire dal 1983.

Dalla Rai a Tele+, da 7 Gold a Telemontecarlo, la sua trasmissione, poi divenuta “Il Processo di Biscardi” è stata una vera e propria istituzione per generazioni di italiani, in un’epoca in cui il calcio non era accessibile a tutti come lo è adesso. Ironia della sorte, il giornalista è morto nell’anno in cui è stata introdotta nel nostro campionato la VAR, quella “moviola in campo” a lungo auspicata da Biscardi.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it