Aggiornato alle: 11:30

Caso Pellegrini-Paltrinieri, Morini junior si scusa. Giunta: “Io e Fede avanti per la nostra strada”

di Francesco Nardi

» Altri Sport » Caso Pellegrini-Paltrinieri, Morini junior si scusa. Giunta: “Io e Fede avanti per la nostra strada”

Caso Pellegrini-Paltrinieri, Morini junior si scusa. Giunta: “Io e Fede avanti per la nostra strada”

| mercoledì 11 Ottobre 2017 - 18:21
Caso Pellegrini-Paltrinieri, Morini junior si scusa. Giunta: “Io e Fede avanti per la nostra strada”

Continua a fare scalpore la querelle legata al premio intitolato ad Alberto Castagnetti. Dopo le polemiche a distanza tra Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri, è emerso il vero destinatario degli attacchi della nuotatrice azzurra: Tommaso Morini, figlio del tecnico di Greg e Detti, che ha attaccato duramente la Pellegrini e il suo allenatore sui social, facendo riferimento con battute sessiste a una presunta relazione tra i due. Nella giornata di ieri, è arrivato il dietrofront di Morini junior, che ha affermato di aver parlato con Giunta – allenatore di Federica – ed esser pronto a farlo anche con la campionessa azzurra, per chiarire la situazione.

Oggi, poi, ha parlato per la prima volta Giunta, che ha confermato la volontà di adire l’autorità giudiziaria nei confronti di Tommaso Morini: “Io e Federica andiamo avanti per la nostra strada, sentirò cosa dirà la Procura prima di decidere come muovermi. Dispiace che questa polemica abbia coinvolto degli atleti che sono dei campioni e tra i quali c’è stima reciproca, è chiaro che mi avrebbe fatto piacere vincere il premio ma rispetto la decisione della giuria. Mi sono arrabbiato molto, ma ora sono il primo a dire che dovremmo abbassare i toni”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it