asia argento attacca salvini

Lo scandalo Weinstein porta con sè tante confessioni da parte delle donne del mondo dello spettacolo. Tra queste c’è Asia Argento, che dopo aver accusato il produttore di aver subito molestie sessuali, parla di un’altra violenza subita quando aveva 16 anni da parte di un regista italiano.

La confessione avviene sui social network, dove Asia è un fiume in piena: “#quellavoltache un regista/attore italiano tirò fuori il suo pene quando avevo 16 anni nella sua roulotte mentre parlavamo del ‘personaggio'”.

Asia non fa cenno al nome del regista e poco dopo scrive di un altro caso di violenza: “Un grosso regista statunitense (con il complesso di Napoleone) mi diede la droga dello stupro e mi violentò mentre ero incosciente”.