16 arresti mafia, 16 arresti san cataldo, arresti mafia san cataldo, arresti san cataldo, mafia, mafia san cataldo

Non fu una caduta accidentale, ma un brutale omicidio a togliere la vita a Maria Ansaloni, la 79enne trovata morta nella sua abitazione di Finale Emilia (Modena) lo scorso 18 settembre. Ne sono sicuri Procura e carabinieri di Modena che hanno provveduto a fermare per omicidio tre giovani originari del Marocco.

I tre risiedono nel comune del Modenese da tempo e avrebbero agito per rubare un bottino irrisorio. Due hanno 19 anni, il terzo 22. Non vedendola più uscire, i vicini si erano allarmati, andando a controllare dentro l’abitazione e trovandola riversa a terra in una pozza di sangue.

Nella casa di via Orazio Vecchi, fecero un sopralluogo anche i carabinieri del Ris di Parma, aspetto che aveva lasciato intendere come ci fosse più di un dubbio sulle reali cause del decesso. La pista della caduta accidentale, prima ipotesi fatta, non aveva infatti convinto gli inquirenti fin dall’inizio.