Higuain Juventus

Nel big match del San Paolo, a fare la differenza è l’ex più atteso. Gonzalo Higuain, al secondo pallone giocato, ha deciso la sfida tra la sua Juventus e il Napoli con un tocco ravvicinato, a conclusione di un contropiede chirurgico. Una vittoria fondamentale per gli uomini di Allegri, che accorciano così sulla capolista, che domenica potrebbe essere scavalcata dall’Inter di Spalletti.

45’+4 s.t. Orsato fischia la fine! La Juventus passa al San Paolo grazie a una rete dell’ex Higuain. 

45’+2 s.t. Il San Paolo spinge la squadra per l’ultimo assalto, anche Reina nell’area della Juventus. 

45′ s.t. Ultime battute di gara, saranno quattro i minuti di recupero. 

42′ s.t. Juventus che adesso non riesce più a distendersi in contropiede, tutta schiacciata nella metà campo difensiva. 

40′ s.t. Napoli agli ultimi assalti, nuovo calcio d’angolo per i padroni di casa ma la difesa della Juve respinge prontamente. 

38′ s.t. Ultimo cambio anche per Allegri, che rimpiazza De Sciglio, autore di una buona gara, con Barzagli. 

37′ s.t Poche idee per il Napoli, che prosegue in una lunga azione manovrata senza riuscire a trovare il varo per sfondare. 

34′ s.t. Seconda sostituzione nelle fila dei bianconeri, con Cuadrado che entra in campo al posto di un ottimo Douglas Costa. 

33′ s.t. I padroni di casa provano a schiacciare la Juventus nella sua metà campo per l’ultimo assalto. 

31′ s.t. Doppio cambio per il Napoli, Insigne e Mario Rui lasciano il posto a Ounas e Maggio. 

30′ s.t. Problemi fisici per Insigne dopo uno scontro in area con Buffon. Il fantasista napoletano sembra dove chiedere il cambio. 

28′ s.t. Ci prova Insigne con un gran sinistro a incrociare, la palla sibila alla sinistra del palo. 

26′ s.t. Il Napoli ha accusato il contraccolpo psicologico, e adesso fatica a costruire occasioni da gol. 

23′ s.t. Che occasione per la Juventus! Matuidi calcia al volo di sinistro a botta sicura, Reina salva tutto con un riflesso prodigioso. 

22′ s.t. Prima sostituzione della partita: Sarri manda in campo Zielinski al posto di Allan, deludente e già ammonito. Anche nella Juve arriva il cambio, Marchisio prende il posto di Khedira. 

20′ s.t. Ancora polemiche in area della Juventus per un presunto fallo di Chiellini ai danni di Mertens, tutto regolare per Orsato.

17′ s.t. La Juventus ci prova in contropiede con una fiammata di Douglas Costa: Reina è pronto in uscita sul cross del brasiliano. 

15′ s.t. Altra occasione da gol per il Napoli, sul cross di Hysaj, deviato dalla difesa, Callejon non riesce a beffare Buffon. 

10′ s.t. Azione insistita dei padroni di casa, che si conclude con un diagonale di Callejon di poco a lato. 

7′ s.t. Proteste dei giocatori del Napoli per un contatto tra Asamoah e Mario Rui, per l’arbitro è fallo del portoghese. 

4′ s.t. Cross dalla trequarti a cercare Mertens, il colpo di testa del belga, da posizione defilata, termina alto sopra la traversa. 

3′ s.t. Buono scambio tra Insigne e Mario Rui sul lato sinistro dell’area di rigore, chiude bene Douglas Costa in ripiegamento. 

1′ s.t. Inizia la ripresa, è il Napoli a giocare il primo pallone del secondo tempo. 

21:50 Tutto pronto per il secondo tempo, in campo gli stessi ventidue che hanno iniziato la partita.

45’+2 p.t. Intervallo al San Paolo, Juventus in vantaggio grazie a un gol dell’odiato ex Higuain. 

45’+1 p.t. Nel primo dei due minuti di recupero tentativo di Mertens controllato facilmente da Buffon. Ammonito Mertens per un fallo su Pjanic. 

44′ p.t. A terra Sami Khedira, che richiede l’intervento dei sanitari della Juventus. Problemi fisici per il tedesco, che prova a stringere i denti. 

43′ p.t. Insigne e Mertens tentano la combinazione nello stretto, il numero 24 arriva al tiro dal limite ma non riesce a essere incisivo con la sua conclusione a giro. 

40′ p.t. Altro contropiede lanciato degli ospiti, gran chiusura di Koulibaly ad anticipare Dybala al limite dell’area. 

39′ p.t. Riparte in contropiede Dybala, che cerca il palo lontano con il suo mancino ma il pallone termina alto sopra la porta difesa da Reina. 

38′ p.t. Ancora un angolo, l’ennesimo in questo primo tempo del Napoli: la difesa allontana e Allan spara alto dal limite. 

36′ p.t. Percussione centrale di Koulibaly, che non trova il passaggio filtrante alle spalle di De Sciglio e commette fallo per impedire la ripartenza. 

33′ p.t. Gli azzurri insistono nella metà campo degli ospiti, alla ricerca del varco giusto per il gol del pareggio.

32′ p.t. Gran riflesso di Buffon! Ancora Insigne stacca sul calcio d’angolo, ma il portiere bianconero respinge ancora. Sulla ribattuta Albiol calcia male. 

31′ p.t. Gran conclusione di Insigne dal limite dell’area, Buffon non si fa trovare impreparato e mette in angolo. 

30′ p.t. Il Napoli si distende bene in contropiede, ma sul ribaltamento di fronte il cross di Mario Rui, fuori misura, termina sul fondo. 

29′ p.t. Contatto nell’area juventina tra Insigne e De Sciglio, ma per Orsato si può proseguire. 

26′ p.t. Fase concitata della partita, con tanti errori tecnici sui due lati del campo, il gioco non decolla. 

22′ p.t. Sul calcio d’angolo successivo Benatia ci prova con un tiro in mischia, senza fortuna. Riparte il Napoli e a sua volta guadagna un corner. 

21′ p.t. Altra chance per la Juventus in contropiede, Higuain cerca Dybala sul secondo palo ma il suo cross basso è deviato in corner dalla difesa. 

18′ p.t. Hamsik ci prova con un tiro dai venti metri, Buffon non è perfetto e mette in calcio d’angolo. 

15′ p.t. Napoli che prova a reagire allo svantaggio iniziale, alzando il baricentro e pressando i bianconeri nella loro metà campo. 

12′ p.t. GOAL! Higuain firma il vantaggio della Juventus in contropiede, imbeccato da una bella palla filtrante di Dybala. 

10′ p.t. Lancio lungo a cercare Mertens alle spalle della difesa juventina, Buffon fa suo il pallone uscendo al limite dell’area.

8′ Bianconeri costantemente nella metà campo della squadra di casa, che forse non si aspettava questa partenza sprint. 

4′ p.t. Preme la Juventus, Higuain prova a scavalcare Reina con un tocco sotto ma il portiere azzurro mette in calcio d’angolo. 

3′ p.t. Dybala prova a involarsi, ma la difesa del Napoli chiude senza problemi coprendo l’uscita del pallone sul fondo. 

1′ p.t. Inizia la partita, è la squadra ospite a gestire il primo pallone.

20:43 I giocatori di Napoli e Juve entrano sul terreno di gioco, tutto pronto per il big match del San Paolo. 

20:15 Squadre in campo per il riscaldamento, a mezz’ora dal calcio d’inizio. 

19:45 Arrivate le formazioni ufficiali della sfida del San Paolo: Sarri si affida ai suoi titolarissimi, il terzino sinistro sarà Mario Rui, la Juventus passa al centrocampo a 3 con Matuidi, Pjanic e Khedira. 

NAPOLI – JUVENTUS 0 – 1

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui (dal 31′ s.t. Maggio); Allan (dal 22′ s.t. Zielinski), Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne (dal 31′ s.t. Ounas). A disposizione: Rafael, Sepe, Maksimovic, Chiriches, Scarf, Rog, Giaccherini, Diawara, Leandrinho. All.: Maurizio Sarri.

JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon; De Sciglio (dal 38′ s.t. Barzagli), Benatia, Chiellini, Asamoah; Matuidi, Pjanic, Khedira (dal 22′ s.t. Marchisio); Dybala, Douglas Costa (dal 34′ s.t. Cuadrado); Higuain. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Alex Sandro, Sturaro, Bentancur, Bernardeschi. All.: Massimiliano Allegri. 

Marcatori: 12′ p.t. Higuain (J).

Arbitro: Orsato di Schio. 

Note: ammoniti Chiellini (J), Mertens (N), Allan (N). 

È la classica delle ultime stagioni di Serie A, ma stavolta i rapporti di forza sembrano essersi invertiti. Napoli e Juventus si affrontano al San Paolo nel big match della quindicesima giornata di Serie A, una sfida che può dire tanto in ottica Scudetto, anche se siamo solo a inizio dicembre. Gli uomini di Sarri arrivano allo scontro diretto con i favori del pronostico, visto lo score quasi immacolato di dodici vittorie e due pareggi nei primi quattordici turni di campionato, ma i bianconeri sono pronti a far valere il peso della storia.

Negli ultimi tredici incroci in campionato, infatti, il Napoli  ha superato in sole due occasioni la Juventus, l’ultima risalente a due stagioni fa, quando le reti di Insigne e Higuain regalarono la vittoria agli azzurri. Il Pipita, adesso, si trova dall’altro lato della barricata, e ha fatto di tutto per essere in campo, nonostante l’intervento chirurgico di lunedì per la frattura alla mano. Assenti, invece, Mandzukic, Lichtsteiner e Howedes, mentre Sarri dovrà fare a meno dei lungodegenti Ghoulam e Milik.