Federica Brignone, Brignone Super-G

Nel Super-G di St. Moritz tutti i riflettori erano puntati su Lara Gut, dopo i segnali confortanti lanciati a Lake Louise, ma a trionfare è stata un’altra svizzera, Jasmine Flury, al primo successo in carriera in Coppa del Mondo, mentre la vincitrice della classifica generale 2016 non ha portato a termine la gara, al pari della nostra Sofia Goggia. Secondo posto per la connazionale Gisin, mentre sul gradino più basso del podio è salita la Weirather.

Appena fuori Federica Brignone, che ha chiuso in quarta posizione, miglior risultato stagionale che lascia ben sperare in vista delle prossime prove. Buon settimo posto anche per la veterana Johanna Schnarf, mentre non è stata la miglior giornata per Mikaela Shiffrin, solo quindicesima. Ancor peggio le altre statunitensi, su tutte una Vonn ancora irriconoscibile, che ha accusato anche un problema alla schiena al termine della sua discesa.