Harden Houston Rockets

Gli Houston Rockets continuano imperterriti la loro corsa al trono della Western Conference NBA. La franchigia texana, nella notte, ha portato a casa la sfida ad alto punteggio contro i New Orleans Pelicans, ancora privi di Anthony Davis, grazie a una grande prova realizzativa collettiva, con quattro giocatori oltre quota venti punti. Su tutti, impressionante il 13/14 al tiro di Clint Capela, ormai maestro nello sfruttare le situazioni di pick & roll con Harden e Paul. Insegue Golden State, uscita vincitrice dalla sfida con Portland. 

Pesante battuta d’arresto, invece, per i Boston Celtics, sul parquet dei Bulls. I biancoverdi, privi di Kyrie Irving, hanno ceduto di schianto contro una formazione che non ha alcuna ambizione se non quella di pescare una scelta alta al prossimo draft. A decidere il match, l’ottima prestazione di Bobby Portis e Nikola Mirotic, solo un paio di mesi fa a rischio taglio dopo la lite avuta in allenamento. Brutte notizie per il nostro Danilo Gallinari, uscito a causa di un infortunio all’inguine nella vittoria dei suoi Clippers contro i Raptors. 

I risultati della notte

Chicago Bulls-Boston Celtics 108-85

Houston Rockets-New Orleans Pelicans 130-123

Memphis Grizzlies-Miami Heat 82-107

Oklahoma City Thunder-Charlotte Hornets 103-116

Golden State Warriors-Portland Trail Blazers 111-104

Los Angeles Clippers-Toronto Raptors 96-91