Aggiornato alle: 20:12

Ramacca, due donne picchiate e uccise in casa |Fermato un pregiudicato: il movente è la rapina

di Redazione

» Cronaca » Ramacca, due donne picchiate e uccise in casa |Fermato un pregiudicato: il movente è la rapina

Ramacca, due donne picchiate e uccise in casa |Fermato un pregiudicato: il movente è la rapina

| mercoledì 13 Dicembre 2017 - 17:20
Ramacca, due donne picchiate e uccise in casa |Fermato un pregiudicato: il movente è la rapina

Terribile delitto a Ramacca, in provincia di Catania. Due anziane donne sono state uccise nella loro abitazione. Secondo una prima ricostruzione sarebbero state picchiate e accoltellate durante un tentativo di rapina. Sul posto sono giunti i carabinieri a cui la procura di Caltagirone ha delegato le indagini. Si tratta di Lucia e Filippa Mogavero, di 70 e 79 anni. 

“La scena del delitto è raccapricciante”, ha detto il procuratore di Caltagirone, Giuseppe Verzera. “Donne picchiate e colpite con arma da taglio. Bisogna fermare questo massacro. Noi e le forze dell’ordine siamo impegnati al massimo con i problemi di organico e anche legati al territorio e alla criminalità presente”.

Dopo qualche ora, i carabinieri di Catania hanno fermato un 30enne. Il presunto duplice omicida è Gianluca Modica, un pregiudicato di Ramacca e attualmente si trova nel carcere di Caltagirone. La rapina avrebbe fruttato solo 200 euro. Ad incastrare il pregiudicato le telecamere a circuito chiuso della zona.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it