Ginobili NBA Spurs

Dopo il tiro della vittoria contro i Celtics di qualche settimana fa, Manu Ginobili sembra averci preso gusto. A quarant’anni suonati, la guardia dei San Antonio Spurs vuole dimostrare di poter essere ancora decisivo per la franchigia neroargento, e lo ha confermato nel derby con i Dallas Mavericks, piegati nel finale grazie al suo layup in penetrazione con il punteggio di 98-96.

Restando in Texas, tredicesima vittoria consecutiva per gli Houston Rockets, ormai sempre più padroni della Western Conference, mentre LeBron James ha fatto registrare la sessantesima tripla doppia in carriera nel successo dei Cavs contro Utah. Fischi e sconfitta per Carmelo Anthony nella prima gara al Madison Square Garden dopo l’addio ai New York Knicks consumatosi in estate: il rendimento di OKC continua ad essere altalenante. 

I risultati della notte

Charlotte Hornets-Portland Trail Blazers 91-93

Cleveland Cavaliers-Utah Jazz 109-100

New York Knicks-Oklahoma City Thunder 111-96

Miami Heat-Los Angeles Clippers 90-85

Houston Rockets-Milwaukee Bucks 115-111

Minnesota Timberwolves-Phoenix Suns 106-108

San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 98-96

Memphis Grizzlies-Boston Celtics 93-102