Peter Fill, Peter Fill combinata, Peter Fill Wengen

È stato l’uomo delle prime volte in discesa, quest’anno è stato il turno della combinata. Peter Fill ha portato a casa la Coppa del Mondo di specialità 2018, grazie ai due podi centrati in altrettante prove. Nella gara di Wengen, l’azzurro è stato bravo a tenere a bada la rimonta di Kjetil Jansrud, rivale diretto per il trofeo, scavalcato al terzo posto per un solo centesimo. A vincere la gara è stato il francese Muffat Jeandet, al primo successo in carriera grazie a un’ottima manche di slalom. 

Per Fill si tratta della terza “coppetta”, dopo le due conquistate in discesa nelle ultime due stagioni. Un risultato importante, in un’annata iniziata non al meglio, soprattutto in quello che era stato il suo terreno di caccia privilegiato, e un biglietto da visita importante in vista dei Giochi in programma a febbraio. 

Ai piedi del podio Dominik Paris, che ha chiuso al quinto posto. Delusione, invece, per Innerhofer, che dopo il quinto posto nella prima manche, ha inforcato nella seconda, pregiudicando le possibilità di salire sul podio per la prima volta in stagione. Per i colori azzurri, comunque, potrebbero arrivare altre soddisfazioni dalle prove veloci in programma nel wekeend.