Taranto, Ilva, ditta, incidente sul lavoro, operaio ditta d'appalto Ilva travolto da fune, cronaca, puglia, siderurgica, morto operaio ditta Ilva, giovane operaio ditta Ilva travolto da fune a Taranto

Tragedia sfiorata nella notte a Sesto San Giovanni (Milano) dove una un’esplosione ha distrutto l’ultimo piano di una palazzina. Secondo quanto riporta l’Areu, l’Agenzia regionale emergenza e urgenza, sei persone (tra cui un bimbo di nove anni) sono rimaste ferite in modo lieve.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il personale del 118, carabinieri e polizia. L’ipotesi avanzata dai vigili del fuoco, che stanno procedendo alla messa in sicurezza dell’edificio, è quella di una fuga di gas. L’esplosione è avvenuta in via Villoresi intorno alle 5 del mattino.

Cinque dei sei feriti erano in uno dei due appartamenti coinvolti e hanno subito traumi lievi: si tratta di due donne di 62 e 32 anni, due uomini di 68 e 34, e un bimbo di 9. Il sesto ferito, un anziano di 73 anni, che viveva nell’altro appartamento, ha riportato ustioni di secondo grado.

Proprio la natura delle ferite riportate dall’anziano fa supporre che l’esplosione sia avvenuta nell’appartamento di quest’ultimo. Tre feriti, tra cui l’ustionato, sono stati portati al Niguarda e tre all’ospedale San Raffaele. La caduta dei calcinacci sulla strada ha coinvolto solamente le auto parcheggiate.