accusato molestie si suicida, frosinone, suicidio Cassino, suicidio Frosinone, suicidio Roccasecca

Un triste epilogo, il peggiore che potesse esserci per il 53enne di Roccasecca, nel Cassinate, accusato di aver violentato la figlia di 14 anni: l’uomo si è tolto la vita domenica notte. A trovarlo sono stati alcuni conoscenti.

Venerdì gli era stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare da parte della polizia. L’uomo è stato indagato in seguito alla denuncia presentata dal preside dell’istituto superiore frequentato da una delle sue quattro figlie.

La ragazzina aveva affidato ad un tema di italiano le sue confessioni su quanto, da mesi, era costretta a subire da parte del padre