Aggiornato alle: 07:27

Non solo Oxfam: altre ONG travolte da scandali sessuali

di Andrea Profeta

» Cronaca » Non solo Oxfam: altre ONG travolte da scandali sessuali

Non solo Oxfam: altre ONG travolte da scandali sessuali

| domenica 11 Febbraio 2018 - 19:15
Non solo Oxfam: altre ONG travolte da scandali sessuali

Oxfam non sarebbe la sola no-profit colpevole di abusi sessuali proprio durante le più gravi crisi umanitarie a cui a era stata chiamata a prestare soccorso. Lo scandalo si allarga a macchia d’olio, travolgendo, come scrive il Times, altre associazioni di beneficenza. Dopo la Chiesa e Hollywood, la società britannica più rispettabile viene sommersa da accuse infamanti: molte Ong, che hanno a Londra il loro quartier generale, finiscono nel mirino.

“Fallimento morale”. Così Penny Maurdant, che guida il dicastero britannico per la Cooperazione internazionale, principale finanziatore di Oxfam nel 2017, commenta lo scandalo sessuale. Il ministro ribadisce che, anche se soli, alcuni volontari si sono resi colpevoli di molestie, il fallimento riguarda soprattutto i vertici di questa ONG.
Inoltre, un’inchiesta del Times rivela e dimostra che, durante le operazioni di soccorso del distruttivo terremoto di Haiti del 2010, volontari e funzionari di Oxfam organizzavano incontri con prostitute, forse anche minorenni.

Oggi, il Sunday Times torna all’attacco di Oxfam, a cui attribuisce 87 casi di “comportamento improprio” da parte del suo personale. La stessa testata rivela il coinvolgimento di Save the children in 32 casi sospetti e ne imputa 2 a Christian Aid. Il Guardian riporta gli incontri con prostituite di membri Oxfam nel 2007, in Ciad. Anche la Croce Rossa britannica ammette 5 casi di abusi sessuali avvenuti nel Regno Unito.

Oxfam, sospettata di aver tenuto nascoste le dimissioni di alcuni membri coinvolti, nega le accuse di insabbiamento. Definisce “vergognosi” i comportamenti di “una piccola parte” dei suoi volontari. Tuttavia, potrebbe non bastare. Il governo britannico minaccia di tagliare i contributi. “Non lavoreremo più insieme” dichiara la Maurdaunt “se non forniranno tutte le informazioni che hanno sul caso.”

Lunedi 12 febbraio è previsto un incontro tra il governo del Regno Uniti e i vertici di Oxfam.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it