Juventus Tottenham

Dopo un girone tutto sommato tranquillo, chiuso alle spalle del Barcellona amministrando il vantaggio sullo Sporting Lisbona, arriva il primo test importante per la Juventus in Champions League. Nell’andata degli ottavi, i bianconeri ricevono all’Allianz Stadium il Tottenham, che nella fase a gruppi ha dominato un girone di ferro con Real Madrid e Borussia Dortmund. 

Gli uomini di Allegri hanno dalla loro le due finali centrate negli ultimi tre anni, una storia europea recente che ha pochi eguali. Dall’altra parte, una squadra che fa della qualità del palleggio e dell’intensità le sue caratteristiche principali. Sfida nella sfida quella attesissima tra i due bomber Gonzalo Higuain e Harry Kane, per motivi diversi entrambi chiamati al vero salto di qualità in Champions. Ma è anche la partita che segna l’inizio dell’ultimo assalto alla coppa dalle grandi orecchie per Gigi Buffon, che sogna di vincere uno dei pochi trofei mancanti nel suo straordinario palmares, e un confronto tra due allenatori maestri di tattica, tra i più brillanti degli ultimi anni.

La Juventus si presenta all’appuntamento senza Paulo Dybala, ancora fuori dall’elenco dei convocati per i problemi muscolari che lo hanno tenuto ai box nell’ultimo mese, nonostante ieri si sia allenato con il gruppo a Vinovo. Out anche i lungodegenti Matuidi, Howedes e Cuadrado, e Andrea Barzagli, tormentato dagli acciacchi. La formazione inglese, invece, dovrà fare a meno di uno dei suoi pilastri difensivi, il belga Toby Alderweireld

I bianconeri scenderanno in campo con il 4-3-3 che ha portato ottimi risultati negli ultimi mesi, con Bentancur in vantaggio su Marchisio per una maglia a centrocampo. In avanti, l’ottimo Bernardeschi visto a Firenze dovrebbe lasciare spazio a Douglas Costa, più abituato a gare di questo livello. Pochettino, dal canto suo, si affida al 4-2-3-1, più volte alternato con il 3-5-2 in stagione, che vedrà il trio di trequartisti Alli, Eriksen e Son alle spalle di Kane. Solo panchina per l’ex romanista Lamela, pronto a subentrare a partita in corso. L’arbitro della gara sarà il tedesco Brych, che ha già diretto la Juve in quattro occasioni, tra cui l’amara finale di Cardiff dello scorso anno. 

Probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Khedira; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. All.: Massimiliano Allegri. 

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dier, Dembelé; Eriksen, Alli, Son; Kane. All.: Mauricio Pochettino.