Aggiornato alle: 00:13

Dj Fabo, atti a Consulta su aiuto al suicidio

di Redazione

» Cronaca » Dj Fabo, atti a Consulta su aiuto al suicidio

Dj Fabo, atti a Consulta su aiuto al suicidio

| mercoledì 14 Febbraio 2018 - 15:15
Dj Fabo, atti a Consulta su aiuto al suicidio

La Corte d’Assise di Milano ha deciso di trasmettere gli atti alla Consulta affinché valuti la legittimità costituzionale del reato di aiuto al suicidio nel processo all’esponente dei Radicali e tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, Marco Cappato, imputato per la morte di Fabiano Antoniani, 40 anni, noto come dj Fabo, in una clinica svizzera col suicidio assistito il 27 febbraio 2017.

I pm chiedevano l’assoluzione; in subordine avevano proposto l’eccezione di illegittimità costituzionale.

Per Cappato, i pm avevano già chiesto l’archiviazione, ma fu il gip Luigi Gargiulo a disporre l’imputazione coatta spiegando che l’esponente dei Radicali avrebbe addirittura “rafforzato” il proposito di suicidio di Antoniani, diventato cieco e paralizzato dopo un incidente stradale.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it