Sparatoria a Palermo, ferito un pregiudicato

di Andrea Profeta

» Cronaca » Sparatoria a Palermo, ferito un pregiudicato

Sparatoria a Palermo, ferito un pregiudicato

| lunedì 19 Febbraio 2018 - 18:35
Sparatoria a Palermo, ferito un pregiudicato

Si torna a sparare a Palermo: due colpi di pistola raggiungono un pregiudicato di 65 anni. Aveva precedenti per associazione mafiosa, Gioacchino Alioto, ma era in libertà: colpito al petto, è stato portato d’urgenza all’ospedale Buccheri La Ferla.

La ricostruzione degli eventi

Sono da poco trascorse le 14 nello storico quartiere della Kalsa, quando qualcuno fa fuoco contro Alioto. Siamo in via Torremuzza, a due passi dal Foro Italico. L’uomo è in casa. Si sta forse affacciando alla finestra, quando i proiettili varcano la persiana e lo raggiungono al torace. Un amico lo scorta in ospedale, dove viene sottoposto a un intervento chirurgico. Le sue condizioni sono delicate, ma sarebbe fuori dal pericolo di vita.

I precedenti

Ma chi è Gioacchino Alioto? È noto alle cronache perché in qualche modo legato all’ex-bomber rosanero, Fabrizio Miccoli. Alioto si sarebbe infatti rivolto al calciatore per recuperare il denaro necessario dopo la vendita di alcune quote della discoteca Paparazzi (di Isola delle Femmine), passate di mano in mano e pagate solo in parte. Il processo vedeva imputati Alioto, poi assolto, Miccoli, condannato a 3 anni e il figlio del boss della Kalsa, detto “U Scintilluni”, Mauro Lauricella.

Sulla vicenda di questo pomeriggio indagano i carabinieri, giunti, in via Torremuzza, poco dopo la sparatoria.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820