All’esterno dello stadio San Mames di Bilbao, a pochi minuti dall’inizio della partita di ritorno dei sedicesimi d’Europa League fra Atheletic Bilbao e Spartak Mosca, è scoppiata una vera e propria guerriglia fra la tifoseria basca (il manipolo temibile degli Herri Norte) e quella Russa, con al seguito 150 supporter dello Spartak. Gli scontri sono culminati nella tragedia: un poliziotto ha perso la vita a causa di un infarto nel momento concitato di violenza fra i gruppi in sommossa.

Il campo di battaglia

Bengala, razzi e altro materiale esplosivo sarebbe stato lanciato dall’una e dall’altra tifoseria, a San Mames, che ieri sera è divenuto un vero e proprio campo di battaglia. A farne le spese la polizia anti-sommossa, schiacciata a sandwich fra le due tifoserie nel tentativo di placare la violenza: oltre al poliziotto deceduto si registrano quattro feriti e cinque persone arrestate. Tutto ciò lascia dimenticare il risultato in campo, 1-2 per gli ospiti russi.