oscar 2018 pronostici

Il conto alla rovescia per la notte degli Oscar 2018 sta per scadere. A pochi giorni dall’appuntamento cinematografico più atteso dell’anno, è possibile già fare dei pronostici sui possibili vincitori della 90a edizione della cerimonia al Dolby Theatre. Guardando infatti ai premi conseguiti finora dai candidati, possiamo già immaginare chi stringerà  fra le mani l’ambita statuetta dell’Academy nella notte del 4 marzo.

Miglior film – Oscar 2018

Nella corsa all’Oscar 2018 per il miglior film il favorito del momento è Tre manifesti a Ebbing, Missouri che ha già conquistato ben 15 premi (4 Golden Globes, 5 Bafta, 3 Critic’s Choice Awards, 3 SAG). Il film diretto da Martin McDonagh strapperebbe quindi la statuetta a The Shape of Water su cui finora in tanti avrebbero puntato. Stesso discorso vale per Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino e Scappa-Get out, che avevano riscosso un buon successo di critica.

Miglior regia

Se The Shape of Water risulta svantaggiato come miglior film a recuperare c’è il suo regista, Guillermo Del Toro, il più quotato per ottenere il premio per la miglior regia. Christopher Nolan quindi, secondo i pronostici, dovrebbe rimanere a mani vuote nonostante il grande successo al box office del suo Dunkirk

Miglior attore protagonista

Secondo le previsioni a primeggiare tra i colleghi per il premio al migliore attore vi sarebbe Gary Oldman, irriconoscibile nei panni di Winston Churchill ne L’ora più buia . Ma tra i candidati su cui potrebbe spostarsi l’attenzione dell’Academy vi sono anche Daniel Day-Lewis candidato per Il filo nascosto (è la sua ultima candidatura prima dell’addio alle scene) e il giovane Timothee Chalamet protagonista di Chiamami col tuo nome. Niente da fare invece per Daniel Kaluuya di Scappa-Get out.

Migliore attore non protagonista

Anche in questo caso primeggia Tre manifesti a Ebbing, Missouri con ben due tra i favoriti per il premio al miglior attore non protagonista. Il primo in lizza Sam Rockwell ma immediatamente dopo si posiziona Woody Harrelson. 

Migliore attrice protagonista

E’ Frances McDormand, protagonista di Tre manifesti a Ebbing, Missouri, momentaneamente la più quotata per il premio femminile. A braccarla però ci sono Sally Hawkins per  The Shape of Water e ovviamente la record woman Maryl Streep imprenditrice di The Post.

Miglior attrice non protagonista

Nella categoria della migliore attrice non protagonista la vincitrice senza avversari sembra essere Allison Jenney, per la sua straordinaria performance in Tonya nel ruolo della perfida madre di Margot Robbie. 

Miglior film d’animazione

Nella categoria dei film d’animazione non vi sono rivali. Coco della Disney Pixar ha conquistato fin dall’inizio il pubblico e la critica e non ci sarà da stupirsi se travolgerà anche il palco del Dolby Theatre. Dalla sceneggiatura all’animazione, dalla colonna sonora ai personaggi il suo successo agli Oscar 2018 è assicurato.