/CarouselItems/Header_Mall.jpg

Due morti in dormitorio in Michigan: la Central Michigan University sarebbe stata sconvolta, nelle ultime ore, da una sparatoria. Una emittente americana cita fonti di polizia.

Chi ha ucciso due persone “è armato e pericoloso”

“Armato e pericoloso”, si può leggere sull’account twitter della cittadina universitaria di Pleasant, secondo cui l’autore degli omicidi sarebbe un diciannovenne nero. La polizia ha invitato studenti e personale a cercare riparo: l’uomo infatti sarebbe ancora in fuga. Il Mt. Pleasant Sun riporta alcune informazioni in più: il soggetto ignoto avrebbe capelli corti e starebbe indossando jeans gialli e una felpa blu.

La polizia precisa: “I morti non sono studenti”

I colpi di pistola sono stati uditi nella “Campbell Hall”, così precisa il comunicato dell’ateneo del Michigan. Si tratta di un’università con più di 20mila iscritti che sorge circa 100km a nord di Lansing. Le squadre speciali allertate starebbero già per intervenire. Le due vittime, secondo quanto riferito dalla polizia, non sarebbero studenti, e la sparatoria, secondo le autorità, potrebbe essere avvenuta per “motivi familiari”.