Definito da The Guardian l’erede del premio Oscar “Il Silenzio degli Innocenti“, il film “I segreti di Wind River” debutterà nelle sale italiane il 5 aprile.

“I segreti di Wind River”: la trama

Ambientato nel selvaggio Wyoming, Cory Lambert è un solitario cacciatore di predatori nella riserva indiana di Wind River. Seguendo le tracce di un leone di montagna che attacca il bestiame della località, rinviene il corpo esanime di una giovane donna amerinda. Crimine che risveglia in Cory il dolore per la perdita della figlia, scomparsa tre anni prima in circostanze macabre. Per tale motivo decide di fare chiarezza sul caso aiutando Jane Banner, recluta di Las Vegas senza esperienza nel campo.

“I segreti di Wind River”: regia e ambientazione

Girato nei pressi di Park City nello Utah, il film “I segreti di Wind River” è il secondo lungometraggio scritto e diretto da Taylor Sheridan, già autore del film horror “Vile” del 2011. Acclamato dalla critica di tutto il mondo, la pellicola ha trionfato per la “Migliore Regia” al Festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard. Tra l’altro è diventato campione di incassi in USA, Regno Unito, Francia e Germania. Inoltre, rappresenta la parte finale della trilogia sulla tematica della frontiera americana di Sheridan. Trilogia comprendente i due film “Sicario” e “Hell or High Water“.

Tra i personaggi del cast spiccano Elizabeth Olsen, che interpreterà Jane Banner, e Jeremy Renner, nei panni di Cory Lambert, i quali sono chiamati a risolvere il caso di questo thiller dalle gelide sfumature.