Anche il silenzio può celare i peggiori incubi, specie nei luoghi dalla tranquillità apparente. Così si presenta “A Quiet Place – Un posto tranquillo“. Il film debutterà il 6 aprile nelle sale italiane.

A Quiet Place, la trama

La trama ruota attorno a una famiglia che vive in una fattoria sperduta e osserva il silenzio per paura di essere attaccati da spiriti che affollano la dimora. Minaccia che si fa costante a ogni suono. Come sopravviverà la famiglia nel silenzio ‘assordante’ della tenuta?

A Quiet Place, ambientazione e cast

A Quiet Place – Un posto tranquillo è il terzo film del regista John Krasinski, diventato celebre grazie al ruolo di Jim Halpert nella versione americana della serie tv “The Office“, e al cinema ha interpretato film come “In amore niente regole” di George Clooney o “American Life” di Sam Mendes.

Particolarità del film è la collaborazione del regista con la moglie nonché collega di set Emily Blunt, che lo ha spinto a dirigere il film. Così come nella realtà, anche nel film i due attori si presentano come una coppia sposata con due figli più un terzo in arrivo. Genitori chiamati a difendere la propria famiglia da spaventose creature che danno loro la caccia seguendo suoni e rumori, obbligandoli di fatto a vivere in silenzio.

Inoltre il film è stato girato nelle contee di Dutchess e Ulster, nello stato di New York. La prima mondiale si è tenuta il 9 marzo al South by Southwest di Austin, festival del cinema indipendente dove è stato accolto da un grande entusiasmo.

Fiore all’occhiello del film è anche la presenza del duo di sceneggiatori formato da Scott Beck e Bryan Woods, i quali normalmente scrivono e dirigono i loro film. Basti pensare a “Nightlight” del 2015, che si inserisce nel filone del cosiddetto ‘found footage‘.