egiziano scomparso, Ibrahim Abdou Akl, Milano egiziano, Papa Francesco, scomparsa egiziano milano

Dov’è finito Ibrahim Abdou Akl, detto Magdi? L’uomo, un egiziano 60enne, risulta irreperibile già dai primi di agosto. La polizia sta tentando di capire cosa possa essere successo all’uomo, operaio di un’azienda di Milano per la rigenerazione della cassette di legno e da 20 anni in Italia con regolare permesso di soggiorno.

Le indagini sulla scomparsa di “Magdi”

Secondo quanto riportato da “Il Corriere della Sera”, però, da oggi si indaga anche per omicidio e il sospettato numero uno sarebbe il suo datore di lavoro, interrogato dalla Procura da Milano con l’ipotesi di omicidio volontario. La sera della sparizione l’egiziano è in fabbrica quando firma un atto alle 19.30, per poi svanire nel nulla.

Per l’accusa ci sarebbe un valido movente. L’operaio, volendo tornare in patria, chiedeva il Tfr di 100.000 euro. L’ imprenditore, invece, lo stimava in 25.000. Inevitabile quindi un piccolo attrito che aveva portato i due a un tentativo di conciliazione. Si continua a indagare.