Balotelli, Nizza, Calciomercato, Raiola, Calcio,

Il futuro di Mario Balotelli è incerto, come la sua personalità, il suo carattere. Alti e bassi hanno contraddistinto fin qui la carriera del bad boy Balotelli, che ha trovato però in Nizza il polo ideale per risorgere sotto il profilo atletico e sportivo, ma anche per maturare sotto l’aspetto professionale.

Proprio con i francesi Balotelli ha raggiunto il suo record di goal in stagione: 22 timbri, che riportano i grandi club ad interessarsi nuovamente al calciatore. Mario ha 27 anni, non è mai troppo tardi per ricominciare con un’avventura di prestigio: Sinceramente sarà difficile tenerlo, è in progressione, aspira a nuove sfide, il Nizza è stato un buon trampolino. È più probabile che se ne vada, anche se non ne abbiamo ancora parlato. Ma non sarà una cessione gratuita, c’è un accordo scritto”, parole chiare e che sanno di addio quelle pronunciate a Rmc Info dal presidente del Nizza Rivère.

Il futuro di Balotelli passa da Raiola

La ‘palla’ passa adesso al procuratore di Balo, Mino Raiola che dovrà trovare il giusto equilibrio fra interessi del suo assistito e la società francese: quest’ultima vorrà fare cassa grazie all’anno in più in opzione.