Papa Francesco è arrivato a Pietrelcina in occasione del centenario dell’apparizione delle stimmate di San Pio, e nel 50esimo anniversario della morte del frate.

La visita del Pontefice è iniziata nel paese natale del santo, per poi proseguire nella cittadina pugliese di San Giovanni Rotondo dove visiterà l’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza e la Chiesa di San Pio, per la celebrazione eucaristica.

Papa Francesco visita Pietralcina

L’elicottero del Pontefice, proveniente dal Vaticano, è atterrato nel piazzale adiacente l’Aula Liturgica di Piana Romana. Al suo arrivo il Papa è stato accolto dall’arcivescovo di Benevento, mons. Felice Accrocca, e dal sindaco di Pietrelcina, Domenico Masone. Migliaia i fedeli che attendevano l’arrivo di Francesco e che hanno partecipato nella notte alla veglia di preghiera iniziata già da ieri sera.

Francesco si è diretto a piedi, tra la folla che lo ha acclamato, verso la Cappella San Francesco, dove ha sostato brevemente in preghiera davanti all'”olmo delle stimmate”. Quindi, sul piazzale antistante l’Aula Liturgica, ha incontrato i fedeli.

 “Cari fratelli e sorelle di Pietrelcina e della diocesi di Benevento, voi annoverate san Pio tra le figure più belle e luminose del vostro popolo”, così papa Francesco ai fedeli. “Questo umile frate cappuccino ha stupito il mondo con la sua vita tutta dedita alla preghiera e all’ascolto paziente dei fratelli, sulle cui sofferenze riversava come balsamo la carità di Cristo”.

“Imitando il suo eroico esempio e le sue virtù, possiate diventare voi pure strumenti dell’amore di Gesù verso i più deboli – ha aggiunto il Pontefice -. Al tempo stesso, considerando la sua incondizionata fedeltà alla Chiesa, darete testimonianza di comunione, perché solo la comunione, cioè essere sempre uniti in pace tra noi, la comunione tra noi, edifica e costruisce”.

Papa Francesco visita San Giovanni Rotondo

Poi il Papa si è spostato in elicottero ed è giunto nel campo sportivo ‘Antonio Massa’ di San Giovanni Rotondo dove è stato accolto dall’arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, mons. Michele Castoro, e dal sindaco Costanzo Cascavilla.

Immagine sito Ctv