cosa accade per l'equinozio di primavera

Cade oggi il giorno dell’equinozio di primavera. Alle 17.15, ora italiana, passeremo dalla stagione invernale a quella più mite. La linea che divide la zona illuminata (diurna) della Terra dalla parte in ombra (notturna) assume una posizione perpendicolare all’equatore passando così sia per il Polo Nord sia per il Polo Sud. Il giorno e la notte hanno così la stessa durata.

Perché l’equinozio di primavera 2018 è diverso

Quest’anno poi si presenterà una situazione molto particolare. L’equinozio di primavera infatti coinciderà con un nuova disposizione astrale che si potrà ammirare dopo il tramonto. In cielo, nella costellazione dei Pesci, compariranno Venere e Mercurio più vicini fra loro e sopra la falce di Luna crescente. L’ultima volta che l’equinozio è caduto il 21 marzo è stato nel 2007 e la prossima volta sarà nel 2102.