LeBron James Cleveland Cavaliers

Quando la situazione si complica per i Cleveland Cavaliers, c’è sempre LeBron James a togliere le castagne dal fuoco. Nella notte, nella partita contro i Milwaukee Bucks, i Cavs si sono aggrappati ancora una volta alla loro stella per vincere le resistenze di Antetokounmpo e compagni, e la risposta di King James non ha disatteso le aspettative: 40 punti, ennesima tripla doppia a referto, e vittoria per la franchigia dell’Ohio, che difende così la sua posizione nella corsa playoff della Eastern Conference. 

Ad Ovest, invece, i San Antonio Spurs continuano la loro risalita dopo il periodo di crisi, e in attesa del rientro in campo di Kawhi Leonard, battendo gli incerottati Golden State Warriors e portandosi al quinto posto, scavalcando Jazz e Pelicans. Prestazione da protagonista per Marco Belinelli, autore di 21 punti nella vittoria dei suoi Philadelphia 76ers contro gli Charlotte Hornets, con i quali l’azzurro ha un conto aperto dopo la deludente esperienza della scorsa stagione. 

I risultati della notte

Cleveland Cavaliers-Milwaukee Bucks 124-117

Indiana Pacers-Los Angeles Lakers 110-100

Philadelphia 76ers-Charlotte Hornets 108-94

Brooklyn Nets-Memphis Grizzlies 118-115

Miami Heat-Denver Nuggets 149-141 2OT

New York Knicks-Chicago Bulls 110-92

San Antonio Spurs-Golden State Warriors 89-75

Sacramento Kings-Detroit Pistons 90-106