Aggiornato alle: 08:03

Palermo, maestra presa a pugni da un genitore

di Redazione

» Cronaca » Palermo, maestra presa a pugni da un genitore

Palermo, maestra presa a pugni da un genitore

| mercoledì 21 Marzo 2018 - 10:24
Palermo, maestra presa a pugni da un genitore

Una lite per futili motivi è degenerata in una vera e propria aggressione a Palermo. A farne le spese è stata una maestra dell’istituto comprensivo Ignazio Florio, colpita al volto con un pugno e minacciata di morte da un collaboratore scolastico, Maurizio Bronzellino, 43 anni, denunciato dai carabinieri.

Palermo, la lite con la maestra e l’aggressione 

La donna è stata portata in ospedale con una prognosi è di sei giorni. Bronzellino è un lavoratore precario che avrebbe lavorato nello stesso istituto comprensivo di via Astorino. Alla base della lite c’è la richiesta avanzata dall’uomo di un permesso per fare uscire il figlio anticipatamente

L’insegnante ha fatto però presente le tante assenze accumulate dall’alunno e il relativo rischio di ripercussioni sul rendimento. A quel punto ne è nata una discussione e Bronzellino, che ha già diverse denunce per rissa e percosse, ha aggredito la maestra che è stata quindi condotta al pronto soccorso di Villa Sofia. 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it