NBA Antetokounmpo

La preparazione ai playoff NBA non sembra essere delle migliori per i Golden State Warriors. Privi di Draymond Green, Kevin Durant, Klay Thompson e Steph Curry, i californiani nella notte NBA hanno ceduto di schianto contro gli Utah Jazz, che centrano un successo molto importante in ottica playoff grazie al solito Donovan Mitchell, serio candidato a contendere fino all’ultimo il riconoscimento di rookie dell’anno a Ben Simmons di Philadelphia.

Vittoria con sfondo sulla postseason anche per i Milwaukee Bucks, che si sono complicati non poco la vita contro i San Antonio Spurs, ma sono comunque riusciti a passarla liscia, anche grazie a una sciagurata gestione degli ultimi possessi da parte del play texano Dejounte Murray. Sempre più in fuga in solitaria, in vetta alla Western Conference, gli Houston Rockets, in scioltezza su Atlanta. 

I risultati della notte

Brooklyn Nets-Cleveland Cavaliers 114-121

Milwaukee Bucks-San Antonio Spurs 106-103

Indiana Pacers-Miami Heat 113-107 OT

Toronto Raptors-Los Angeles Clippers 106-117

Washington Wizards-New York Knicks 97-101

Sacramento Kings-Boston Celtics 93-104

Oklahoma City Thunder-Portland Trail Blazers 105-108

Houston Rockets-Atlanta Hawks 118-99

Golden State Warriors-Utah Jazz 91-110