milano_edreams

Milano, Londra e Parigi sono le città più quotate con il maggior numero di visitatori per la Settimana Santa. Ciò è quanto emerge da eDreams, che ha reso note le classifiche delle destinazioni predilette dai viaggiatori per Pasqua 2018 comparando le prenotazioni dal 1 gennaio al 19 marzo 2017 con quelle dal 17 dicembre al 4 marzo 2018.

Turismo, le città italiane tra le preferite dai visitatori

Dalla ricerca effettuata da eDreams, la nota agenzia di viaggi online leader in Europa, emerge l’aumento della popolarità delle destinazioni italiane, con Milano che conquista il primo posto nella classifica delle mete 2018, sorpassando Londra, primatista nel 2017. Salgono di una posizione Catania e Roma, che risultano essere tra le cinque città preferite dai turisti.

“La prevalenza di mete italiane nella parte alta della classifica – spiega Alexandra Koukoulian, Country Manager per l’Italia di eDreams Odiego – conferma un trend significativo, già apprezzato nel 2017: il Bel Paese con il suo alto patrimonio artistico, le sue bellezze paesaggistiche e il buon cibo è ancora il luogo di maggiore attrattiva per gli italiani quando scelgono la destinazione per la prima Festa di Primavera”. “Tale preferenza si rispecchia anche dalla top 5 dei paesi più visitati dagli italiani per la Settimana Santa 2018 dove l’Italia è al primo posto, seguita da Spagna, Francia, Regno Unito e Germania”, ha concluso la Koukoulian.

Una menziona a parte per il Sud Italia, che ha raggiunto un’ottima posizione anche nella classifica mondiale delle destinazioni per Pasqua, stilata dal portale, sulla base delle preferenze dei viaggiatori di tutto il mondo. Il nostro Paese si trova infatti al secondo posto dopo la Spagna, mantenendo stabile il suo posizionamento rispetto al 2017.

Per quanto riguarda il ranking globale delle destinazioni, vi sono Roma e Milano nelle prime dieci posizioni, rispettivamente al quarto e nono posto, entrambe in una posizione in più rispetto all’anno precedente.

Inoltre eDreams ha stilato un ranking delle mete che hanno registrato un maggior incremento di viaggiatori rispetto al 2017. Ai primi posti della classifica si registra una prevalenza di mete statunitensi e mediorientali che uniscono un alto livello di attrattiva turistica con un buon patrimonio artistico o la vicinanza al mare. Al primo posto si colloca Istanbul (+248%), seguito rispettivamente da Los Angeles (+165%), Sharm el-Sheikh (+158%) e San Francisco (+86%).

Un’annotazione riguarda la durata media della vacanza. Basti pensare che quest’anno sarà di tre giorni e la data da “bollino nero” per incremento di partenze è previsto per il 29 marzo.