Il CONI ha indicato al CIO la candidatura Milano-Torino per l’organizzazione delle Olimpiadi Invernali 2026, in ottemperanza della scadenza fissata dal comitato olimpico internazionale per il prossimo 31 marzo. Nella stessa lettera è esplicitamente indicato che il presidente Malagò resta in attesa della formazione del nuovo Governo al quale, nei tempi e nei modi che verranno concordati, sottoporrà uno studio di fattibilità dell’intero progetto, che possa portare benefici a tutta l’Italia anche alla luce del contenimento dei costi previsti dall’Agenda 2020.

La Fase di Dialogo, si legge, prevede un momento di collaborazione tra il CONI, il CIO e la città in questione, per verificare l’opportunità di valorizzare al meglio la possibilità e allargare eventualmente anche ad altre realtà territoriali.