coldiretti_pasqua_2018

Bel tempo ovunque e temperature miti caratterizzeranno la Pasqua 2018. Fattori che invogliano quasi 4 milioni di italiani (il 36%) a mettersi in viaggio nel weekend di Pasqua per raggiungere parenti e amici, trascorrere una vacanza piacevole o organizzare una gita all’aria aperta. A rilevarlo è l’analisi effettuata da Coldiretti/Ixè, la quale, evidenzia la voglia di scampagnate degli italiani con le previsioni meteorologiche all’insegna delle belle giornate che caratterizzeranno Pasqua e Pasquetta.

Pasqua 2018, la campagna è al primo posto nelle preferenze degli italiani

La vera star del weekend pasquale è la campagna. Infatti oltre 300 mila italiani saranno seduti a tavola in agriturismo il giorno di Pasqua. Questo è quanto emerge dall’analisi condotta dalla Coldiretti, spiegando che circa i 23 mila agriturismi svolgono un’importante funzione di traino per le economie locali.

Sul totale dei 19 milioni di italiani in movimento, sottolinea ancora la Coldiretti, 12 milioni trascorreranno le feste con parenti e amici, mentre oltre 7 milioni hanno colto l’occasione per una vacanza.

Pasqua 2018, l’Italia resta la meta preferita

L’Italia resta la meta preferita, con appena il 2% dei vacanzieri che oltrepasserà i confini. Sul podio salgono a pari merito la montagna, il mare, la campagna e i parchi, che collezionano il 28%. Invece si riduce la presenza degli italiani nelle grandi città, con il 16%. Fattore di decrescita da individuare nella paura del terrorismo. A tal proposito la paura, spiega la Coldiretti, ha condizionato fortemente la scelta delle destinazioni delle festività pasquali del 23% dei connazionali.

Sempre più marcata, infine, la tendenza verso la prenotazione last minute. Per scegliere l’agriturismo giusto, consiglia sempre la Coldiretti, è preferibile rivolgersi ad aziende accreditate da associazioni.