chi era Luigi De Filippo, Luigi De Filippo, lutto teatro, morte De Filippo, morto Luigi De Filippo

Luigi De Filippo, figlio di Peppino, è morto a Roma all’età di 87 anni. Ne danno notizia fonti vicine alla famiglia del noto attore, regista e commediografo. Era l’ultimo erede della storica dinastia di attori e registi. De Filippo era nato a Napoli il 10 agosto 1930. Fino a metà gennaio era stato in scena, con “Natale in casa Cupiello“, al Teatro Parioli di Roma di cui era direttore artistico.  

La vita e la carriera di De Filippo 

Figlio di Peppino De Filippo e Adele Carloni, nel 1949 Luigi era salito sul palco del Teatro Valle di Roma con una rivista scritta da lui e intitolata ‘Questa sera alle nove’ e la recita assieme ai suoi compagni di liceo, ottenendo un grande successo. Nel 1951, a 21 anni, aveva debuttato nella compagnia paterna e nella pellicola-capolavoro dello zio Eduardo, Filumena Marturano.

Negli anni sessanta prende parte ad alcuni film della commedia all’italiana, per poi dedicarsi prevalentemente all’interpretazione teatrale. Nel 1978 fonda una sua compagnia teatrale con la quale interpreta, tra le altre, celebri commedie di Molière e Pirandello.

Nel 1987 riveste, nella fortunata fiction televisiva “La piovra 3“, il ruolo del giudice Venturi. Nel 2001 gli viene assegnato il Premio Personalità Europea in Campidoglio, per i suoi 50 anni di attività. Luigi De Filippo è stato insignito delle onorificenze di “Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica italiana” (2 giugno del 1997); “Grande ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana” (26 maggio del 2004); “Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana” (26 novembre 2010).