attentato Maiduguri, attentato nigeria, bambine kamikaze nigeria, kamikaze nigeria, Maiduguri, morti nigeria, nigeria

Erano solo quattro ragazzine quelle usate dai fondamentalisti come kamikaze in attacchi simultanei in un villaggio alla periferia di Maiduguri, capitale dello stato del Borno, in Nigeria. Cinque i morti e tredici i feriti.

Lo riferisce la polizia locale precisando che gli attentati sono avvenuti ieri sera poco prima delle 22, l’ora in cui inizia il coprifuoco. Tutte e quattro le kamikaze sono morte negli attacchi, l’altra vittima è una donna.

Nigeria, baby kamikaze in azione 

I feriti sono stati tutti ricoverati in ospedale. Nello stato nigeriano del Borno sono molto attivi i terroristi islamici di Boko Haram. All’inizio del mese sempre alla periferia di Maiduguri un kamikaze in bicicletta aveva ucciso tre persone.

Dal 2009 la guerriglia dei Boko Haram ha ucciso tra le 15 e le 20 mila persone in Nigeria e nei paesi confinanti innescando una crisi umanitaria da 2,3 milioni di sfollati e profughi.