Al Sisi rieletto, Egitto Al Sisi, Giulio Regeni Al Sisi, Mattarella Al Sisi, Mattarella Egitto, rielezione Al Sisi

Tutto secondo copione in Egitto: il presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi è stato rieletto per il secondo mandato con il 97,08% dei voti. L’affluenza, sempre piuttosto bassa, è stata del 41,5%. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è congratulato con il Capo di Stato per il risultato ottenuto e si è detto “certo dell’impegno delle istituzioni egiziane per scoprire la verità sull’uccisione di Giulio Regeni“.

Al Sisi rieletto presidente dell’Egitto 

Al Sisi ha ottenuto 21.835.387 preferenze, contro le 656.534 del leader del partito di opposizione Moussa Moustafa (il 2,92%). Le schede annullate sono state 1.762.231, ovvero il 7,2% del totale. “Abbiamo accolto con favore le dichiarazioni fatte in più occasioni circa l’impegno suo personale e delle istituzioni egiziane a pervenire a risultati definitivi sulla barbara uccisione di Giulio Regeni”, recita il messaggio inviato da Mattarella ad Al Sisi.

“Sono certo che il raggiungimento della verità, attraverso una sempre più efficace cooperazione tra gli organi investigativi, contribuirà a rilanciare e rafforzare il rapporto storico di assoluto rilievo tra i nostri Paesi. Confido che nel corso dei prossimi anni l’Egitto potrà realizzare importanti riforme e progressi in campo politico, economico e sociale, secondo le aspettative dell’amico popolo egiziano. L’Italia, come sempre, non farà mancare il suo sostegno”, si legge ancora nella missiva pubblicata sul sito dell’ambasciata italiana a Il Cairo.