bambini_uganda_oms

Il 7 aprile si celebrerà in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Salute. Proprio settant’anni fa nasceva l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’organo istituito dalle Nazioni Unite che si occupa dell’indirizzo e del coordinamento in materia di salute.

Oms, a difesa dell’uguaglianza nell’accesso alle cure

L’Oms è diretta da Tedros Adhanom Ghebreyesus e ha sede a Ginevra. Numerose le battaglie condotte. Dalla lotta alle malattie tropicali sino all’Hiv e la tubercolosi, dalle campagne di vaccinazione fino alle emergenze sanitarie come Ebola e Zika. Basti pensare che nel 2015 si è assistito alla riduzione dei decessi infantili al di sotto dei 6 milioni, con una diminuzione del 50% rispetto alle morti annuali del 1990.

Alla base del credo che contraddistingue l’Organizzazione Mondiale della Sanità c’è la difesa del principio di equità nell’accesso alle cure, peraltro colonna portante della Giornata della Salute 2018. Inoltre, il tema della giornata sarà ‘Copertura sanitaria universale: per tutti e dovunque‘.