NCAA DiVincenzo
DiVincenzo festeggiato dai compagni di Villanov...

C’è anche un po’ di Italia nel successo dei Villanova Wildcats, vincitori del titolo NCAA nella notte, con il trionfo nella finale con Michigan. A decidere la gara, infatti, è stato il ventunenne Donte DiVincenzo, di chiare origini italiane, autore di 31 punti in uscita dalla panchina e premiato come MVP delle Final Four. DiVincenzo, soprannominato “Big Ragù” per via del sangue italiano e dei capelli rossi, si è reso protagonista di una prestazione inaspettata, segnando 18 dei primi 32 punti di squadra e dando il là alla fuga di ‘Nova. 

Per i Wildcats, che hanno vinto tutte e sei le gare del torneo NCAA con almeno dieci punti di scarto, si tratta del terzo titolo della loro storia, il secondo negli ultimi tre anni dopo quello vinto nel 2016. Allora, DiVincenzo era un freshman poco utilizzato, e il protagonista fu un altro paisà: Ryan Arcidiacono, playmaker che spera ancora in una chiamata dalla Nazionale di Sacchetti.