arrestato Fabrizio Butà, calabrese uccide senegalese, confessione omicidio milano, Milano, omicidio milano, senegalese ucciso milano, uomo ucciso milano confessione

Il cadavere di un uomo, Elio Pellizzari di 78 anni è stato trovato dentro un capannone a Flero, in provincia di Brescia. L’uomo è stato ucciso da colpi di arma da fuoco mentre lavorava insieme ad un altro uomo, rimasto ferito.

Cadavere in un capannone a Brescia: è omicidio

Il capannone fa parte di un’azienda che si occupa di commercio di veicoli industriali. Dalle prime indagini dei carabinieri, sembra che il killer sia arrivato in auto, sia sceso e quindi entrato nel capannone con un’arma in mano. Dopo aver gridato “Mi hai rovinato”, ha sparato ai due uomini presenti, uno è morto mentre l’altro è rimasto ferito.

Il killer in fuga uccide un altro imprenditore

Il killer è poi fuggito a bordo della sua auto e ha ucciso un’altra persona, James Nolli, un altro imprenditore, a Carpeneda di Vobarno.

James Nolli, era stato coimputato di Balsamo nel processo per la banda dei Tir per il quale il killer era stato condannato. Anche una terza persona, rimasta ferita nel capannone di Flero, era stata coinvolta nel processo.

Ecco chi è il killer

Il killer Cosimo Balsamo, pregiudicato bresciano, si è poi suicidato sparandosi dentro la propria automobile. L’uomo lo scorso 30 gennaio era salito su una tettoia del tribunale di Brescia per protestare contro il sequestro della sua abitazione. Balsamo era stato infatti coinvolto in un’inchiesta sul traffico di mezzi pesanti.