Gaza scontri
Gaza scontri

Ancora tensione al confine con Israele, ancora morti. I soldati israeliani hanno sparato contro alcuni dimostranti palestinesi, uccidendo sette persone, durante le proteste vicino a Khan Younis, lungo il confine della Striscia di Gaza. Lo ha fatto sapere il ministero della Salute di Gaza. Lo rende noto il ministero della Sanità palestinese, secondo cui 400 manifestanti sono stati curati sul terreno mentre gli altri sono stati ricoverati. Fra i feriti ci sono sette donne e 31 minorenni, secondo il portavoce Ashraf al-Qudra. L’esercito israeliano fa sapere che tutti i tentativi di passare il confine sono stati sventati.

Gaza, continuano gli scontri

Si ha inoltre notizia di circa 150 manifestanti feriti, di cui diversi versano in gravi condizioni. In una settimana sono 19 i palestinesi morti; era dal 2014 che le violenze non raggiungevano un’intensità così alta. Una delle vittime è stata identificata come Ussama Khamis Qadih, 38 anni, palestinese originario di Khan Yunis, nel Sud della Striscia.